Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kyrie Irving trascina i Celtics al successo contro Washington dopo un supplementare

NBA

La stella di Boston segna 22 dei suoi 28 punti dopo il primo tempo, forzando il supplementare con tre liberi a meno di 10 secondi dalla fine e poi realizzandone altri 5 nell'overtime per il 110-104 finale. Washington paga le 22 palle perse e la poca disciplina, sprecando una rimonta completata da -10 a cinque minuti dalla fine.

IL TABELLINO

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Washington Wizards-Boston Celtics 104-110 OT

TABELLINO

Le vittorie dei Boston Celtics di questa stagione hanno spesso seguito lo stesso copione: un primo tempo interlocutorio seguito da un secondo di tutt’altro genere, quasi sempre con un Kyrie Irving protagonista. Anche la partita contro gli Washington Wizards sembrava potesse seguire questo spartito, trasformando uno svantaggio di due punti all’intervallo nel massimo vantaggio di 10 a 5:23 dalla fine dell’ultimo quarto, capitalizzando soprattutto sulle 22 palle perse dei padroni di casa. Da lì in poi però i Celtics si sono completamente fermati e hanno permesso la rimonta agli Wizards, che hanno firmato il sorpasso a 2:11 dalla fine grazie a un parziale di 14-3 e per due volte nell’ultimo minuto hanno avuto un possesso pieno di vantaggio, grazie alla precisione dalla lunetta di Otto Porter (il migliore dei suoi con 27 punti e 11 rimbalzi). Con poco meno di 12 secondi da giocare, però, gli Wizards non hanno avuto la lucidità di fare fallo su Marcus Morris per mandarlo in lunetta, concedendo invece un tiro da tre punti a Kyrie Irving sul quale Markieff Morris ha commesso un fallo evitabilissimo. La stella dei Celtics, che fino a quel momento era a 1/2 dalla lunetta, ha mandato a segno tutti e tre i liberi a disposizione pareggiando la gara sul 98-98 e poi ha difeso in maniera ottima su Bradley Beal (18 punti e massimo in carriera da 9 assist) sull’ultimo possesso dei regolamentari, costringendolo a un tiro difficile che non è nemmeno andato vicino a sfiorare il ferro. Da quel momento in poi Irving ha definitivamente preso in mano la gara, anche perché la difesa degli Wizards (e in particolare Morris) non sono mai stati abbastanza disciplinati per impedirgli di andare in lunetta: il numero 11 biancoverde ha chiuso con un perfetto 5/5 ai liberi per 7 punti nel supplementare, gli ultimi due lucrati contro Beal ricevendo un chiaro colpo sul gomito mentre era in azione di tiro, chiudendo con 28 punti (22 dei quali tra secondo tempo e overtime), 5 rimbalzi e 6 assist. Al resto ci hanno pensato i 18 punti di Jaylen Brown (5 dei quali nel supplementare) e altri quattro giocatori in doppia cifra, oltre a un Greg Monroe da 5 punti e 6 rimbalzi al debutto in uscita dalla panchina. Boston mantiene così il primo posto a Est con una partita di vantaggio sui Toronto Raptors vincenti a New York, mentre per Washington si tratta della seconda sconfitta in fila che li tiene ancorati al quinto posto nella Eastern Conference

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche