Please select your default edition
Your default site has been set

NBA: i Nets celebrano il ricordo di Drazen Petrovic, a bordocampo anche mamma Bisenka

NBA

A margine della partita contro i Bulls, i Nets hanno proiettato un video tributo e distribuito dei gadget che ricordano Drazen Petrovic, indimenticato campione scomparso 25 anni fa

Venticinque anni dopo il ricordo di Drazen Petrovic è ancora vivo. Tanto che i Brooklyn Nets hanno deciso di celebrare la sua memoria durante il primo quarto della sfida vinta contro i Chicago Bulls. Un giocatore che difficilmente sarà sostituito o dimenticato, un innovatore e un anticipatore di una tendenza che si è affermata anni dopo. Senza Petrovic gli europei arrivati in NBA dopo di lui avrebbero avuto molte più difficoltà ad affermarsi: “Quel ragazzo era speciale, è stato un pioniere – racconta Kenny Anderson, che con lui ha condiviso il parquet -. Voleva essere sempre stimolato dalla competizione, sempre il migliore di tutti. Era come un dio in mezzo a noi, a cui all’inizio in pochi avrebbero dato credito. Avevo bisogno al mio fianco di avere un giocatore come lui: mi rendeva la vita in campo molto più semplice”. Davanti gli occhi sempre lucidi di mamma Bisenka è stato proiettato sugli schermi un video pieno zeppo di canestri spettacolari. Un giocatore moderno, che faceva del tiro dalla lunga distanza una delle sue armi letali e che sapeva giustamente unire la spettacolarità del gesto con una concretezza di primissimo livello. “È stato un grande onore aver condiviso il parquet con lui. Era una presenza tranquilla in spogliatoio, uno di quelli che parlavano con il lavoro e con l’esempio – chiosa Anderson -. Io ero un giovane e ho capito da lui che cosa volesse dire essere e comportarsi come un professionista. Era uno di quelli che arrivava letteralmente all’alba e andava via soltanto a sera inoltrata”. Un ricordo da condividere anche con i più giovani, con quelli che non hanno avuto la fortuna di vederlo sul parquet. Al Barclays Center sono stati distribuiti dei gadget raffiguranti la sua figura con la canotta numero 3. Anche questo è un modo per tenere viva la memoria.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.