Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Philadelphia, tutto facile a Orlando: 5^ vittoria in fila per i Sixers, 15 di Belinelli

NBA

Sei giocatori in doppia cifra, quinto successo consecutivo, quarto posto a Est: Philadelphia vince la 41^ gara della sua regular season, con un record positivo per la prima volta dopo sei anni sotto il 50% di vittorie

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Orlando Magic-Philadelphia 76ers 98-118

IL TABELLINO

A Joel Embiid sono bastati 20 minuti sul parquet di Orlando per scacciare via i Magic, le accuse di immaturità rivolte ai giovani 76ers e la paura di perdere in meno di 24 ore il quarto posto a Est: “Dopo la gara della scorsa notte sapevamo di esserci conquistati virtualmente il fattore campo al primo turno di playoff, ma dovevamo scendere in campo e lanciare un messaggio. Ci siamo riusciti, ma non dobbiamo fermarci: il prossimo obiettivo è vincere 50 partite. Dobbiamo spingere sull’acceleratore per riuscirci”. Alla sirena finale sono 17 punti e nove rimbalzi per il camerunense (autore di un canestro alla Steph Curry: tripla dall’angolo con tanto di corsa verso la propria metà campo già prima di vedere la palla entrare), a cui si aggiungono ben altri cinque giocatori in doppia cifra. La cooperativa del canestro questi Sixers, che tirano 15/37 dall’arco, allargano il campo e chiudono la sfida dopo un primo tempo da 70 punti realizzati. Per Philadelphia è il quinto successo consecutivo, ennesima conferma dell’ottimo lavoro fatto quest’anno e di come siano finalmente sbocciati i talenti a disposizione di coach Brown: “Credo che il terzo quarto sia stato il migliore: nonostante il margine accumulato [+23 all’intervallo lungo], sapevamo di dover mantenere alta la concentrazione. Abbiamo giocato alla grande, allargato il divario e permesso a un bel po’ dei nostri ragazzi di riposare e tirare il fiato”. I Sixers infatti hanno giocato tutto il quarto periodo senza schierare neanche un titolare per tutti e 12 i minuti (la seconda volta che accade nelle ultime 24 ore), senza preoccuparsi nemmeno di ritoccare il boxscore. Ben Simmons infatti aveva già messo a referto dieci rimbalzi e 11 assist (e tre recuperi), ma mancavano quattro punti per chiudere con la decima tripla doppia della sua stagione. Il riposo e il successo però vengono prima delle statistiche individuale, quindi meglio starsene seduti e chiudere con sei punti. Sarà per la prossima volta, visto che questi Sixers sembrano essere soltanto all'inizio.

Positivo Belinelli: 15 punti e un paio di triple

Il primo dei suoi canestri è stato quello che ha condannato i Magic a rinunciare al primo (e unico) vantaggio dei padroni di casa nel match, sul 14-12 dopo pochi minuti nel quarto iniziale. Da lì in poi è stato un assolo Sixers, in cui ha suonato anche Marco Belinelli, sempre più calato in una realtà che riesce a premiarne le caratteristiche di realizzatore e conoscitore del gioco. Per il numero 18 di Philadelphia alla sirena sono 15 punti, 50% dal campo e 2/5 dall’arco in 24 minuti. La nota stonata è il tiro libero sbagliato (3/4) che sporca le sue percentuali oltre il 90% a cronometro fermo. Problema davvero di poco conto in questo finale di stagione in cui sta trovando minuti, responsabilità e fiducia. Philadelphia sta sfruttando il calendario facile, gli impegni contro squadre dal record perdente e la freschezza di un gruppo finalmente tornato a vincere. I Sixers infatti conquistano così la 41^ vittoria stagionale, conquistando l’aritmetica certezza di chiudere con un record positivo dopo sei anni in cui si sono accumulate sconfitte su sconfitte. “Abbiamo preso il ritmo e vogliamo continuare a vincere”, racconta coach Brown, che ha vissuto buona parte di quegli anni difficili e adesso sta raccogliendo quanto seminato, lavorando su una difesa spesso passata sottotraccia. Nelle 18 partite in cui i Sixers hanno subito meno di 100 punti, alla fine poi hanno sempre vinto. Un’equazione tanto banale quanto redditizia, da perseguire anche ad aprile inoltrato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche