Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Mitch Kupchak è il nuovo presidente e GM degli Charlotte Hornets

NBA

Adesso è ufficiale: l’ex general manager dei Lakers, amico di Michael Jordan, sarà a capo della squadra del North Carolina, chiamato a rilanciare una franchigia sprofondata nel pantano della mediocrità NBA e con il salary cap già pieno di contratti

Dopo le voci dei giorni scorsi che avevano confermato l’interessamento da parte della squadra del North Carolina, gli Hornets hanno comunicato di aver raggiunto l’accordo con Mitch Kupchak che già dalle prossime settimane prenderà il posto di Rich Cho, a cui Michael Jordan ha deciso di non rinnovare il contratto ormai in scadenza. “Sono eccitato di iniziare una nuova esperienza con Charlotte e voglio ringraziare Michael per questa opportunità. So bene quale sia la passione per la pallacanestro in questa città e in tutto lo stato. Sono fiducioso del fatto che nei prossimi anni potremo costruire una squadra di successo di cui i nostri tifosi potranno essere orgogliosi”. Kupchak porterà con sé come assistente Buzz Peterson e ha già lasciato intendere che apporterà diverse modifiche all’organigramma dirigenziale e alla struttura che provvede al lavoro di scouting. Kupchak e Jordan sono amici di lunga data, entrambi usciti come giocatori dal college di North Carolina, tutti e due allenati e coccolati da Dean Smith. “In ogni tappa del suo lavoro in NBA, qualunque sia stato il ruolo che ha ricoperto, Mitch ha sempre dimostrato di saper raggiungere il più alto livello di successo – racconta Jordan, entusiasta della sua scelta – è un vincente, uno che ha conquistato titoli NBA sia come giocatore che da dirigente. Siamo certi che è la persona giusta per guidare la nostra squadra, per costruire una cultura vincente e guidarci a successi sostenibili nel tempo”. Charlotte è nella peggior situazione possibile al momento, invischiata per il secondo anno in una mediocrità che non le garantisce di puntare al Draft e non permette agli Hornets di accedere ai playoff. Il salary cap inoltre è già impegnato per 119 milioni di dollari, con i soli Michael Carter-Williams e Treveon Graham che non hanno un accordo garantito. Kupchak ha già lavorato anche con coach Clifford, sotto contratto per un altro anno e già suo sottoposto ai tempi dei Lakers da vice-allenatore al fianco di Mike D’Antoni. Fuori dal giro da un anno dopo l’arrivo a Los Angeles del duo Magic Johnson-Rob Pelinka, Kupchak è pronto a ritornare in pista già nei prossimi giorni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche