Please select your default edition
Your default site has been set

NBA Awards, vota la miglior schiacciata della stagione 2017-18

NBA
NBA_Dunk

Cinque candidati, un solo vincitore: a fine giugno la NBA deciderà chi è stato l'autore della schiacciata più spettacolare di tutta la stagione regolare appena concluso NBA. Ed è un duello tra Giannis Antetokounmpo, DeMar DeRozan, LeBron James, Donovan Mitchell e Larry Nance Jr.

Per il secondo anno consecutivo la NBA ha deciso di assegnare i premi stagionali in una cerimonia di fine stagione prevista per il prossimo 25 giugno a Los Angeles. Oltre ai classici premi di MVP, Rookie dell’Anno e Allenatore dell’Anno, però, anche i tifosi potranno dire la loro su cinque categorie create ad hoc che premieranno il miglior Assist dell’Anno (#AssistOfTheYear) la miglior Schiacciata (#DunkOfTheYear), il miglior Tiro Decisivo (#ClutchShotOfTheYear), la miglior Stoppata (#BlockOfTheYear) e il miglior Palleggio dell’Anno (#HandleOfTheYear), che verranno annunciate nel corso delle prossime finali della Western Conference. Ciascuna vincitrice di queste cinque categorie concorrerà per il premio di Giocata dell’Anno, che verrà annunciata come premio a se stante nella cerimonia di fine anno in diretta su TNT. Il metodo di votazione è molto semplice: basta collegarsi alla pagina dedicata su NBA.com oppure utilizzare i social network come Twitter, Facebook e Instagram utilizzando l’hashtag dedicato a ciascuna categoria e il nome per esteso del candidato per il quale si vuole votare (ad esempio #DunkOfTheYear Giannis Antetokounmpo). Proprio dalle schiacciate, il gesto forse più spettacolare in assoluto, si può iniziare, scegliendo tra cinque candidati tutti di alitssimo livello: da "The Greek Freak" a DeMar DeRozan, da Larry Nance Jr. a Donovan Mitchell, finendo per l'immancabile LeBron James. Qui di seguito le super giocate che sono valse loro la nomination per il premio di fine anno.

Giannis Antetokounmpo vs. New York Knicks

Se Giannis Antetokounmpo prende velocità in campo aperto, per gli avversari è finita. Lo sanno bene i New York Knicks. Kristaps Porzingis si vede passare accanto l’ala dei Bucks in accelerazione, e saltato il primo avversario (senza troppe difficoltà…) il greco decide si sfidare il doppio aiuto di Justin Holiday e di Willy Hernangomez andando a schiacciare sulla testa di entrambi. Detto, fatto.

DeMar DeRozan vs. Detroit Pistons

Sotto di uno a 10 secondi dalla fine, DeMar DeRozan si fa consegnare il pallone dalla rimessa e parte in un coast-to-coast senza risposte da parte di tutta la difesa dei Pistons. Visto che nessuno lo ferma, il n°10 dei Raptors va fino in fondo, chiudendo con la schiacciata sulla testa di Anthony Tolliver. Kyle Lowry e i tifosi in trasferta di Toronto non credono ai loro occhi.

LeBron James vs. Portland Trail Blazers

Nel gergo americano si dice “turn the corner” e quando LeBron James “gira l’angolo” – superando in palleggio Al-Farouq Aminu – tra il n°23 di Cleveland e il canestro resta soltanto un avversario. Che però ha le sembianze di Jusuf Nurkic, 213 centimetri per 127 chili. Il centro dei Blazers prova a saltare per contrastare il “Re”, ma a posteriori non è una grande idea: ecco come entrare in un poster dalla parte sbagliata.

Donovan Mitchell vs. Los Angeles Lakers

Sono generosi i 190 centimetri che vengono accreditati alla matricola di Utah ma l’ex prodotto di Louisville dimostra alla difesa schierata dei Lakers – ferma immobile a guardare l’errore al tiro di Alec Burks – che i centimetri anche nella pallacanestro non sono tutto. Mitchell confeziona una delle più belle schiacciate della stagione andando a raccogliere l’errore al tiro del compagno convertendolo in due spettacolari punti con un unico esplosivo movimento.

Larry Nance Jr. vs. Golden State Warriors

L’highlight di Larry Nance Jr. inizia dalla difesa, con il recupero sulla palla persa degli Warriors. Il n°7 gialloviola cede il pallone in transizione a Kentavious Caldwell-Pope per farselo ridare nei pressi del canestro: quando lo riceve stacca senza esitazione anche se davanti a sé si ritrova i 213 centimetri di Kevin Durant, uno dei migliori stoppatori della lega. Che contro il salto di Larry Nance Jr. non può nulla.

ORA VOTATE LA MIGLIOR SCHIACCIATA DELL'ANNO!

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche