Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, LeBron James, ennesimo record: mai nessuno come lui nella storia dei playoff

NBA

Il n°23 dei Cavaliers ha superato Kareem Abdul-Jabbar per numero di canestri realizzati nella postseason, diventando il migliore nella storia del Gioco: "Sono lusingato e ricordo bene da dove vengo e cosa ho fatto per essere qui"

Si può discutere di tutto, ma mettere in discussione l’efficacia, la consistenza e i numeri collezionati da LeBron James in carriera diventa un’operazione sempre più complessa anche per i suoi principali detrattori. Il n°23 dei Cavaliers sta sbriciolando ogni tipo di record, procedendo come un carro armato e travolgendo ogni tipo di avversario presente e passato. Nella notte è arrivata un’altra spilla da appuntarsi al petto, una molto luminosa visto il prestigio dei nomi che si è lasciato alle spalle. James infatti, grazie al canestro più semplice della sua serata realizzato dalla media distanza (dopo un folle cambio di Terry Rozier che lo ha lasciato da solo) sul finire di primo tempo, ha superato Kareem Abdul-Jabbar per numero di canestri realizzati in carriera ai playoff. Dopo il match vinto contro Boston siamo a quota 2.367 (and counting), con il miglior realizzatore della storia NBA rimasto dietro a 2.357 e con Michael Jordan che deve accontentarsi soltanto del terzo gradino del podio (2.188): “Ogni volta che sento il mio nome accostato a quello dei più grandi ne sono lusingato, è sempre così. So bene da dove arrivo, quale è stata la strada che ho percorso per essere qua e sono onorato di aver raggiunto questi traguardi”. Parole come al solito di riverenza, nonostante ormai James sia di diritto entrato nella leggenda più che nella storia della lega. Numeri impressionati, che giocatori “normali” faticherebbero a mettere insieme in regular season e che invece il n°23 continua a inanellare senza sosta. A guardare le classifiche all-time vengono i brividi, visto che James oltre al traguardo tagliato stanotte è già da tempo il primo nella storia playoff per punti segnati, palloni rubati, tiri liberi realizzati, minuti giocati, secondo per numero di canestri da tre punti e terzo per assist. Il tutto a 33 anni e con una prospettiva di durata e resistenza che non lasciano intravedere  i segni del tempo che scorre, né tantomeno di un declino che LeBron sta rimandando il più possibile. Giusto per scrivere il suo nome in cima alla lista di un record altre volte, se ne è ancora avanzato qualcuno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche