13 ottobre 2018

NBA, Anthony Davis: "Sono il più forte al mondo, meglio di LeBron e Kevin Durant"

print-icon

L'ala dei New Orleans Pelicans dà una semplice spiegazione a un'affermazione solo apparentemente esagerata: "Io l'unico sul podio sia per il premio di MVP che per quello di difensore dell'anno"

FINISCE LA PRESEASON: TUTTI I RISULTATI DELL'ULTIMA NOTTE

E SE FOSSE ANTHONY DAVIS IL PROSSIMO OBIETTIVO DEGLI WARRIORS?

Il primo rendez-vous stagionale di Anthony Davis con Kevin Durant è previsto per il primo giorno di novembre, alla Oracle Arena. Per trovarsi faccia a faccia con LeBron James, invece, occorre attendere fino al 22 dicembre, con la visita dei Pelicans allo Staples Center. Due gare cerchiate ora in rosso sul calendario dei diretti interessati, dopo che la superstar di New Orleans – in  un’intervista con la giornalista di ESPN Rachel Nichols – ha messo sul tavolo il carico pesante: “Penso di essere il più forte giocatore di tutta la lega, il più dominante. Credo sia uno step necessario da fare, in termini di fiducia, perché noi giocatori abbiamo una finestra temporale molto breve [per poter ambire a un titolo del genere] e io non voglio lasciarmela scappare: il mio momento è adesso”. Dietro all’affermazione del lungo ex-Kentucky c’è sicuramente, come dice lui, quell’arroganza (buona) che ogni giocatore a quel livello deve avere per poter pensare anche soltanto di ambire a un ruolo del genere (i vari James, Durant, Harden, Curry, etc. affermerebbero sicuramente lo stesso di loro se interrogati in merito). Ma c’è di più: Davis giustifica la sua dichiarazione anche da un punto di vista tecnico: “LeBron [James] e Kevin Durant, ad esempio, sono campioni fortissimi, però io penso di portare sul tavolo qualcosa di davvero unico. Il mio gioco è diverso da quello di entrambi questi giocatori, perché io ogni anno sono un candidato sia al premio di MVP che a quello di miglior difensore della lega. Io gioco entrambi i lati del campo: ecco perché penso che il mio nome possa stare in cima a questa lista”. Una rapida occhiata alle votazioni dei due premi assegnati lo scorso anno gli dà ragione: se LeBron James è giunto secondo alle spalle di Harden nel riconoscimento per il miglior giocatore NBA (738 punti per “King” James) e Durant settimo (66 punti), il neo-acquisto dei Lakers non compare nella lista dei migliori difensori dell’anno mentre il n°35 degli Warriors è solo nono (con 7 punti totali). Anthony Davis, invece, si piazza terzo in entrambe le graduatorie, raccogliendo 445 punti nella classifica per l’MVP e 139 in quella per il difensore dell’anno, dove insegue soltanto Rudy Gobert e Joel Embiid. Un’affermazione importante e spavalda, quindi, ma tutt’altro che campata per aria: Anthony Davis mette in chiaro prima ancora del via che il suo sviluppo come giocatore è tutt’altro che terminato. Ora vuole essere riconosciuto da tutti come il più forte giocatore della NBA: ne ha talento e capacità, ma la competizione è agguerritissima. Auguri.

Anthony Davis già in forma playoff!

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi