09 novembre 2018

NBA, 5 triple e 20 punti di Gallinari non bastano: i Clippers cadono a Portland

print-icon

L'ennesima ottima prestazione dell'azzurro - miglior marcatore dei suoi insieme a Lou Williams - non basta a evitare la sconfitta sul campo sempre ostico dei Blazers, giunti alla 9^ vittoria su 12 gare grazie ai soliti 25 punti di Damian Lillard e ai 23 di C.J. McCollum

TUTTI GLI HIGHLIGHTS DELLA NOTTE

I RISULTATI DELLA NOTTE: WARRIORS DISTRUTTI DAI BUCKS, BOSTON IN RIMONTA

ALLARME IN CASA WARRIORS: INFORTUNIO PER STEPH CURRY

Portland Trail Blazers-L.A. Clippers 116-105

Sono i padroni di casa a dare il primo pugno alla partita con un parziale di 16-8 porta Portland sopra di 9 al primo mini-break, con la difesa dei Clippers che concede 37 punti nel primo quarto nonostante Danilo Gallinari dimostri di avere subito la mano calda dal perimetro, mandando a bersaglio gli unici due tiri dei suoi primi dodici minuti da dietro l’arco. La mano dell’azzurro si raffredda un po’ nel secondo quarto, ma gli ospiti riescono a rientrare in partita grazie ai 13 punti (saranno 15 alla fine) di Tobias Harris, all’ottimo primo tempo della matricola Shai Gilgeous-Alexander (che manda a bersaglio 12 dei suoi 19 punti con 7/12 al tiro nel primo tempo) e all’impatto del solito Lou Williams dalla panchina. Dopo essere andati all’intervallo sotto di 4 sul 61-57, i losangelini vincono anche il terzo parziale, pur di un solo punto, e riducono così il loro svantaggio a soli tre punti prima degli ultimi dodici minuti. Portland però “save the best for last” ed esplode con un quarto periodo da 32 punti, guidati dalla solita coppia Lillard-McCollum (48 punti in due) e dal solido contributo di Jusuf Nurkic, che alla fine manca la doppia doppia per un solo rimbalzo, chiudendo a 17+9. I Blazers si portano anche sul +3 ma altre due triple in rapida successione di Gallinari riavvicinano i Clippers che poi grazie a un viaggio in lunetta dell’azzurro arrivano anche fino al -5. Per il n°8 di L.A. 10 dei suoi 20 punti finali arrivano nell’ultimo parziale, cercando fino all’ultimo di orchestrare la rimonta dei suoi, ma il suo sforzo non basta. Pur in un’ottima serata al tiro (5/8 da tre punti, 6/13 dal campo, con anche 5 rimbalzi) Gallinari e i Clippers escono sconfitti dal Moda Center. Doc Rivers ha 20 punti da Lou Williams e 19 da Montrezl Harrell dalla panchina ma la second unit dei Blazers risponde da par suo con 41 punti. Portland domina il conto dei rimbalzi (+12) e sfrutta al meglio le 28 opportunità dalla lunetta (realizzando 26 liberi), facendo registrare anche il minimo stagionale per palle perse, solo 6 (soltanto una in più quelle dei Clippers). “Sono molto contento del nostro record finora – dice Damian Lillard, top scorer di serata con 25 punti commentando il 9-3 dei suoi Blazers – ma sono solo 12 partite: dobbiamo continuare così dimostrando quella costanza che in passato ci è un po’ mancata”. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi