NBA All-Star Game, Antetokounmpo rivela la sua strategia per la scelta della squadra

NBA

Nella notte tra giovedì e venerdì Giannis Antetokounmpo sceglierà in diretta televisiva la sua squadra per l’All-Star Game, con la quale affronterà quella di LeBron James. E sembra avere le idee chiare: “Voglio Steph Curry e Khris Middleton, darò priorità ai giovani alla prima esperienza”

I TITOLARI DELL'ALL-STAR GAME - LE RISERVE DELL'ALL-STAR GAME

Gli occhi di tutti sono puntati sulla chiusura del mercato NBA, ma nella notte tra giovedì e venerdì ci sarà un altro evento: la scelta delle squadre dell’All-Star Game. Con titolari e riserve ormai definite, toccherà ai capitani LeBron James e Giannis Antetokounmpo selezionare le stelle come fossero al campetto, una formula già sperimentata con discreto successo lo scorso anno. Solo che questa volta il Draft verrà trasmesso in diretta in televisione, rendendo ancora più interessante sapere quali saranno le scelte dei due. E Antetokounmpo ha fatto trapelare quali saranno le sue strategie in vista della gara: “Potrei scegliere Steph per primo perché lui lo ha fatto con me lo scorso anno, perciò devo restituirgli il favore” ha detto il candidato MVP dei Milwaukee Bucks. “Dopo di che, sarà tutto abbastanza casuale”. In realtà Giannis ha anche detto di volere insieme a sé il proprio compagno di squadra Khris Middleton, e che avrà un occhio di riguardo per i giocatori alla prima convocazione all’All-Star Game come Nikola Jokic, Ben Simmons, Nikola Vucevic e D’Angelo Russell. “Cercherò di creare una squadra che giochi duro, per questo voglio avere dei giovani con me” ha dichiarato. E in panchina avrà un’altra faccia nota a guidarlo, visto che il suo allenatore Mike Budenholzer è stato nominato in quanto titolare del miglior record della Eastern Conference, andando a sfidare un debuttante come Mike Malone del Team LeBron.

I più letti