Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 febbraio 2019

NBA, intervista esclusiva a Gallinari: "Il mercato ci ha sorpresi, ma puntiamo ai playoff"

print-icon

Dopo la vittoria contro Phoenix, gli L.A. Clippers sono di nuovo ottavi a Ovest grazie anche ai 20 punti in 20 minuti di Danilo Gallinari. Ma a tenere banco è ancora il mercato che ha portato Tobias Harris a Philadelphia: "Nessuno si aspettava una deadline così pazza, ma sono arrivati giocatori forti"

GALLINARI NE SEGNA 20, I CLIPPERS BATTONO I SUNS

Danilo Gallinari è soddisfatto dopo il facile successo ai danni dei Phoenix Suns. "È stata una bella vittoria" ha dichiarato il Gallo in esclusiva per skysport.it. "Dopo un’amara sconfitta contro Minnesota, dovevamo vincere l’ultima partita prima della pausa per l’All-Star Game e siamo stati bravi". Decisive anche tre triple da parte dell’italiano, autore di 20 punti in meno di 20 minuti con 6/8 dal campo e 4/5 dall’arco, oltre a 6 rimbalzi e 3 assist: "I miei compagni mi hanno trovato al momento giusto mentre il difensore era lontano, sono state importanti per mettere la partita in tranquillità oltre i 20 punti di vantaggio". Unico neo i due errori ai liberi, chiudendo con 4 su 6 dalla lunetta dopo che a inizio stagione sembrava infallibile: "Devo un attimo migliorare perché le percentuale stanno calando, però non sono ancora così male [90.2%, 239 su 265, ndr]: devo concentrarmi di più". Protagonista della serata è stato ancora una volta Lou Williams, diventando il primo giocatore nella storia NBA con almeno 30 punti e 10 assist in meno di 23 minuti. Quella di ieri è stata anche la 27^ partita della carriera con almeno 30 punti in uscita dalla panchina, pareggiando Ricky Pierce: "Faccio i miei complimenti a Lou per quello che è riuscito a fare: è un giocatore incredibile, sembra che tutto gli riesca con estrema semplicità" è il commento di Gallinari alle doti del suo compagno di squadra.

Il punto di Gallinari dopo il mercato: "Ci ha sorpresi, ma siamo ancora forti"

Tra i compagni di squadra non c’è più Tobias Harris, volato a Philadelphia in uno scambio che nessuno si aspettava neanche all’interno della squadra: "Il mercato mi ha un po’ sorpreso perché nessuno si aspettava una deadline così pazza: sono successe talmente tante cose che non ci attendevamo" ha detto Gallinari. "Abbiamo nuovi giocatori molto forti, veterani che sanno come giocare e come vincere le partite, ma anche giovani di talento: siamo contenti di come ne siamo usciti". L’obiettivo rimane comunque lo stesso: chiudere la regular season tra le prime otto a Ovest. "Ci presentiamo da squadra che vuole vincere tutte le partite per arrivare ai playoff. I giocatori nuovi che sono arrivati si sono inseriti subito bene nelle rotazioni, sanno già come vogliamo giocare e stanno performando bene". Aiuta anche il fatto che le condizioni fisiche di Gallinari siano in netto miglioramento: "Mi sento bene, stiamo cercando di tornare al 100%. Ma giocando così tanto, la partita diventa l’allenamento per ritrovare la forma migliore. Piano piano torneremo al massimo della forma". E con la contemporanea sconfitta di Sacramento a Denver, i Clippers si sono ripresi l’ottavo posto a Ovest.

[Intervista di Zeno Pisani | Video di Sheyla Ornelas]

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi