Please select your default edition
Your default site has been set

NBA Sundays: Milwaukee Bucks-Philadelphia Sixers, sfida al vertice a Est su Sky Sport

NBA

Antipasto playoff domenica in prima serata su Sky Sport NBA: Milwaukee, la prima della classe, affronta in casa Philadelphia; una delle possibile avversarie da dover incrociare tra poco più di un mese. Il preludio a una meravigliosa primavera di scontri e gare in post-season

LO SPECIALE NBA SUNDAYS

Due delle migliori squadre NBA, un serio candidato al titolo di MVP, il gruppo con il record più vincenti della Lega, un quintetto che potenzialmente mette in campo quattro All-Star. E si potrebbe andare avanti ancora a lungo a magnificare statistiche e performance di Milwaukee e Philadelphia, le due squadre protagoniste della sfida di domenica sera dalle 20.30 in diretta su Sky Sport NBA. Una partita importante soprattutto per i Sixers, nel pieno della lotta con Boston e Indiana per conquistare la posizione migliore in vista dello sprint playoff. I Bucks primi nella Eastern Conference hanno accumulato invece un discreto vantaggio su Toronto, anche se preservare il record diventa fondamentale per assicurarsi in ogni caso il fattore campo a favore. Anche in vista di un’eventuale finale NBA. E proprio sul parquet del Fiserv Forum andrà in scena una delle ultime gare utili per prepararsi al meglio in vista della post-season (le due squadre si incroceranno di nuovo prima della conclusione della regular season), con Giannis Antetokounmpo pronto a vedersela contro una delle difese più fisiche dell’intera NBA. Due quintetti che vogliono imparare a conoscersi, visto che un eventuale quarto (o quinto) posto dei Sixers potrebbe far tornare tra una 40ina di giorni Philadelphia di nuovo in Wisconsin, per quella che sarebbe probabilmente la prima partita di una lunga serie.

Il dominio di Antetokounmpo nell'unico precedente stagionale

In stagione Milwaukee e Philadelphia si sono incontrate soltanto una volta (la terza e ultima gara di regular season è prevista per il prossimo 5 aprile), talmente tanto tempo fa che in pochi ricorderanno quel match. 25 ottobre, quarta partita stagionale dei Bucks: un Giannis Antetokounmpo versione extra-lusso mette da subito le cose in chiaro su come andrà la sua stagione, autore di 32 punti, 18 rimbalzi e dieci assist accolti con la solita leggerezza: “Penso che posso fare anche molto meglio di così, aiutare i miei compagni a essere più continui nell’arco dei 48 minuti e cercarli ogni volta che sono liberi sull’arco in attacco”. In quella sfida infatti Milwaukee partì subito forte in attacco (addirittura 49 punti segnati nel solo secondo quarto), riuscendo però a fare la differenza soltanto quando nella ripresa sono andati a posto tutti i tasselli difensivi - 44 punti concessi. Una sfida lontana nel tempo e dallo scarso significato soprattutto per i Sixers, che persero la partita mandando in campo Dario Saric, Robert Covington e Markelle Fultz in quintetto. Da quel momento insomma sono decisamente cambiate un bel po’ di cose, anche con la speranza di aver reso più competitivo un gruppo che vuole misurare le sue ambizioni contro avversari di primo livello. L’appuntamento con Milwaukee è quello ideale: per capire quanto in grande possono sognare i Sixers e quanto sarà difficile la post-season per i Bucks.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.