Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, dinastia Antetokounmpo: esordio e primo punto in carriera per Kostas

NBA

I Mavericks hanno concesso sei minuti sul parquet al n°37, scelto con l'ultima chiamata al Draft dai Sixers e al suo esordio nella Lega: "Un'emozione incredibile il primo punto", Giannis e Doncic si complimentano con lui

DALLAS PERDE ANCHE CONTRO PORTLAND

NOWITZKI NELLA LEGGENDA: SUPERATO ANCHE CHAMBERLAIN

Anche Dirk Nowitzki 31.427 punti fa ha mosso per la prima volta in carriera una retina NBA. E nella gara dopo quella che ha sancito il sorpasso della leggenda tedesca nella classifica dei marcatori all-time nei confronti di Wilt Chamberlain, in casa Mavericks c’è un altro traguardo (a suo modo storico) da celebrare: un giocatore che di cognome fa Antetokounmpo, ma non Giannis di nome, ha realizzato il suo primo punto in NBA. Il terzo della famiglia a riuscire in questa impresa. Si tratta di Kostas, la 60^ scelta dell’ultimo Draft – selezionato dai Sixers e poi subito dirottato in Texas – che ha bagnato il suo esordio con un tiro libero a segno nel finale della sfida persa contro Portland. Due tentativi dal campo finiti lontano dal fondo della retina e poi un fallo a 33 secondi dalla sirena: il primo libero esce, il secondo no. Un vero e proprio gol da festeggiare sotto la curva: “È una sensazione indescrivibile – racconta – un sogno che diventa realtà e sono felicissimo di aver avuto l’opportunità di segnare un punto, di scrivere la cifre uno affianco al mio nome in un boxscore NBA. Tutto è andato esattamente come successo a mio fratello anni fa: anche Giannis al suo esordio si ritrovò in lunetta, sbagliando il primo tentativo e mandando a segno il secondo”. Le similitudini sul parquet al momento si fermano più o meno a quello, oltre che al cognome scritto sulla schiena e alla genetica che in casa Mavericks sperano possa fare il resto. Il fratellone non ha perso tempo, twittando sui social una gif soddisfatta accompagnata dalla didascalia: “Il mio stato d’animo quando Kostas Antetekounmpo segna il suo primo punto in NBA!” e rilanciando poi i ringraziamenti di Kostas. Anche Luka Doncic ha salutato via social l’esordio del compagno di squadra, sottolineando come molti altri punti stanno per arrivare. O almeno, quella è la speranza di Dallas, che in piccola parte spera di poter investire su Kostas le proprie energie ottenendo un ritorno in qualche modo diverso da quanto accaduto con Thanasis – altro fratello di Giannis – nel 2016 con i Knicks: per lui due presenze, sei minuti totali sul parquet e sei punti a referto, prima di fare le valigie e tornare in Europa. La speranza per Kostas è che questo sia soltanto l'inizio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche