Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, corsa al primo posto a Ovest: Golden State liquida Indiana, ma Denver non molla

NBA

Gli Warriors si sbarazzano senza troppi problemi dei Pacers mandando tutto il quintetto in doppia cifra, ma Denver risponde passando sul campo di Washington e restando a una sola vittoria di distanza dai californiani

I RISULTATI DELLA NOTTE

VIDEO. TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Golden State Warriors-Indiana Pacers 112-89

Quando i cinque titolari di coach Kerr segnano tutti in doppia cifra (come contro Indiana, solo la quarta volta quest’anno), Golden State vince sempre. Quando la squadra distribuisce almeno 30 assist (32 contro i Pacers), il bilancio è di 27 vittorie a fronte di sole 4 sconfitte. Dopo aver tenuto Oklahoma City a 88 punti 5 giorni fa – miglior prestazione difensiva stagionale – gli Warriors ne lasciano solo uno in più, 89, alla squadra allenata da coach Nate McMillan, che a Oakland perde la quarta in fila e anche l’ottava trasferta consecutiva (17-20 il record complessivo lontano da Indianapolis). Per Golden State il migliore è DeMarcus Cousins, in doppia doppia a quota 19 punti e 10 rimbalzi, mentre 18 li aggiunge Klay Thompson (che parte 0/7 e poi si accende tirando 7/11 il resto della gara), 15 a testa Kevin Durant e Steph Curry (12 nel terzo quarto decisivo, chiuso 35-19 dai padroni di casa) e 10 Draymond Green – alla lista di aggiunge anche Andre Iguodala con 11 in 22 minuti dalla panchina. Per gli ospiti, in California ancora senza Darren Collison, il top scorer è Tyreke Evans, anche lui dalla panchina, con 20 punti, ma ci sono anche i 18 di Thaddeus Young mentre contro Cousins la coppia di lunghi di Indiana fa molta fatica, come testimoniato dal 4/19 complessivo del duo Myles Turner (solo 4 punti per lui)-Domantas Sabonis (5). Golden State vince la quarta gara nelle ultime cinque – di cui 4 giocate in trasferta – e mantiene il primo posto a Ovest con una vittoria in più rispetto ai Denver Nuggets, anche loro vittoriosi nella notte.

Washington Wizards-Denver Nuggets 108-113

Anche Denver – come Golden State – manda tutto il proprio quintetto in doppia cifra, con 4 dei 5 titolari di coach Malone che chiudono tutti con 15 punti (ce ne sono due in meno, 13, per Will Barton): a guidare il gruppo è il solito Nikola Jokic, che fa registrare una doppia doppia aggiungendoci 11 assist, mentre ne segna 15 dalla panchina anche Torrey Craig, che guida una second unit capace di vincere nettamente il duello contro quella di Washington (40-14), grazie anche agli 11 punti di Monte Morris e ai 10 di Malik Beasley. Si tratta della quinta vittoria consecutiva per i Nuggets, impegnati in una corsa sui Golden State Warriors per la prima testa di serie a Ovest nei playoff: il successo sugli Wizards arriva dopo che entrambe le squadre sprecano un vantaggio in doppia cifra nel terzo quarto ma Denver riprende il comando nel quarto, salendo fino a +10 e poi riuscendo a gestire – coi canestri di Jamal Murray e Will Barton decisivi nel finale – il ritorno (anche a -2) dei padroni di casa. Washington vede allontanarsi sempre più di più i playoff (Orlando e Charlotte sono al momento none e decime a Est, con gli Wizards undicesimi) nonostante i 25 punti di Bradley Beal, i 22 di Thomas Bryant alla sua prima partenza in quintetto del mese e la doppia doppia da 16 con 10 assist di Tomas Satoransky.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.