Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, 20 punti di CJ McCollum guidano Portland: vittoria a Denver e 1-1 nella serie

NBA

I Blazers passano al Pepsi Center in gara-2 strappando così il vantaggio del fattore campo ai Nuggets, che hanno uno Jokic vicino alla tripla doppia ma meno incisivo del solito e pagano il peggior secondo quarto interno della loro storia ai playoff, chiuso con soli 12 punti

RISSA IN CAMPO, C'E' SEMPRE KANTER. VIDEO

VIDEO.TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Denver Nuggets-Portland Trail Blazers 90-97

Portland parte meglio anche grazie a un Nikola Jokic che gioca a nascondino nel primo quarto, quando si prende un solo tiro (sbagliato) chiudendo con 6 punti. Senza il loro trascinatore, i Nuggets fanno fatica a ingranare e nel secondo periodo fanno pure peggio, mandando a libri il peggior quarto interno della loro storia nei playoff, con solo 12 punti, un pessimo 5/23 dal campo e un ancor peggiore 0/10 dalla lunga distanza. Non sorprende allora che i padroni di casa siano sotto di 15 all’intervallo (50-35) tra i fischi dei tifosi del Pepsi Center, nonostante la coppia di guardie di Portland Damian Lillard (5)-CJ McCollum (6) combini per soli 11 punti con 4/17 combinato al tiro. Non fa meglio dall’altra parte Jamal Murray, che nella prima frazione ha 2/11 al tiro per soli 5 punti. È una partita non certo bella, che Portland però controlla anche nel terzo quarto, quando va avanti anche di 17 punti: un quarto contraddistinto da due diversi infortuni, uno per parte, a Torrey Craig per i padroni di casa e a Maurice Harkless per gli ospiti. Il primo subisce un colpo al naso che lo fa sanguinare, ma torna in campo già sul finire del terzo quarto indossando una maschera (e guadagnandosi le parole di ammirazione del suo allenatore Michael Malone nel post-partita), il secondo invece si gira la caviglia destra e non fa più ritorno in campo. Portland inizia gli ultimi dodici minuti sopra di 14 punti ma Denver cerca l’assalto finale che li riporta fino al -5 sul 95-90: troppo poco e troppo tardi, due liberi di un ottimo Rodney Hood – che dalla panchina dà a coach Terry Stotts 15 punti con 5/11 al tiro – mettono in ghiaccio la partita e permettono ai Blazers di impattare la serie sull’1-1 prendendosi così il vantaggio del fattore campo. Il migliore alla fine per la squadra dell’Oregon è un CJ McCollum che chiude con 20 punti, 6 assist e 6 rimbalzi sopperendo anche alla serata storta di Lillard, autore soltanto di 14 punti con 5/17 al tiro. Positivo ancora una volta dopo l’ottimo contributo di gara-1 anche Enes Kanter, che sfiora la doppia doppia con 15 punti e 9 rimbalzi, mentre la centra a quota 11+10 Al Farouq-Aminu e Zach Collins contribuisce con 10 importanti punti dalla panchina, frutto di un ottimo 5/6 dal campo. Anche in una serata non certo brillante, Nikola Jokic non va lontano da una tripla doppia, lasciando il parquet del Pepsi Center con 16 punti, 14 rimbalzi e 7 assist, ma la coppia titolare di guardie di Denver chiude con 10/30 al tiro (15 punti per Murray, 12 per Gary Harris). Ci sono 14 punti con 11 rimbalzi per Paul Millsap e 11 dalla panchina per Malik Beasley ma non basta: “Una partita strana – sintetizza Jokic alla sirena – perché anche loro non hanno giocato un granché bene, sanno fare sicuramente meglio”. E questo dovrebbe preoccupare non poco i Nuggets in vista delle prossime due gare al Moda Center di Portland. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.