NBA Draft 2019, calendario, data e orari della notte delle scelte

NBA

Nella notte tra giovedì 20 e venerdì 21 a partire dall'1 le 30 franchigie NBA sono chiamate a selezionare i 60 migliori prospetti su cui puntare a partire dalla stagione 2019-20. Un evento da non perdere, in diretta su Sky Sport NBA e in replica con il commento in italiano

NUMERI E RECORD DEL DRAFT

I KNICKS SI TENGONO LA SCELTA N°3

Secondo molti è il momento più importante dell’anno, di certo quello da cui dipendono i destini presenti e futuri delle 30 franchigie NBA: la notte del Draft, quella in cui decidere su chi investire le proprie speranze in caso di rebuilding, su cui puntare per conquistare la vetta della Lega, selezionando giocatori da inserire in contesti ben più competitivi di quello collegiale o relativi alla pallacanestro al di fuori degli Stati Uniti. Insomma, l’ennesimo passaggio elettrizzante con cui la NBA si proietta verso la stagione 2019-20. Quest’anno tutte le attenzioni sono rivolte a Zion Williamson – uno dei migliori prospetti dell’ultimo decennio, un mix eccezionale di tecnica, potenza e fisicità. Un talento per il quale diventa difficile trovare anche termini di paragone, con enormi prospettive di crescita e l’unico davvero in grado di proiettare sin da subito un’intera franchigia in una dimensione ben più grande di quella in cui si ritrova adesso. Per tutte queste ragioni i New Orleans Pelicans poco più di un mese fa hanno benedetto la sorte che gli ha riservato l’opportunità di scalare le chiamate al Draft e di decidere per primi quale talento selezionare: grazie a lui – la scelta infatti appare scontata – i Pelicans sono riusciti a gestire al meglio la trattativa per liberarsi di Anthony Davis, rilanciando a sette anni di distanza le ambizioni della franchigia grazie alla seconda prima scelta assoluta nella storia della squadra. Alle spalle di Williamson, la lista di talenti è molto lunga, con Ja Morant e RJ Barrett favoriti per accaparrarsi rispettivamente la chiamata n°2 (Memphis) e la n°3 (New York), lasciando invece enorme incertezza rispetto a quello che accadrà dalla quarta scelta in poi. Una serata insomma tutta da vivere, in diretta nella notte tra giovedì 20 e venerdì 21 a partire dall’1 su Sky Sport NBA e in replica il giorno dopo con il commento live in italiano di Dario Vismara e Stefano Salerno.

A che ore è il Draft NBA 2019? Come vederlo?

Il Draft NBA 2019 è in diretta su Sky Sport NBA a partire dall’1 nella notte tra giovedì 20 e venerdì 21 giugno. Le repliche previste nella giornata successiva (a partire dalle ore 14, sempre su Sky Sport NBA) andranno in onda con il commento in italiano di Dario Vismara e Stefano Salerno.

Come funziona la Lottery NBA?

Lo scorso 15 maggio a tutte le squadre NBA sono state assegnate un determinato numero di combinazioni (decrescente per numero, dalle ultime classifiche in regular season fino a quelle rimaste fuori dai playoff), calibrate in maniera percentuale in proporzione alle possibilità assegnate dal piazzamento finale in stagione. Sono state poi sorteggiate le combinazioni che hanno permesso di assegnare alle 14 squadre una posizione determinata al Draft, seguendo poi dalla posizione n°15 fino alle 60 l’ordine di classifica ottenuto al termine della regular season.

Come funziona il Draft NBA?

Dopo la Lottery (descritta nel paragrafo precedente), le 30 squadre NBA saranno chiamate nella notte tra giovedì 20 e venerdì 21 a selezionare i 60 migliori prospetti su cui puntare dalla prossima stagione. A ogni squadra viene assegnato un breve lasso di tempo in cui fare le ultime valutazioni prima di comunicare al commissioner NBA Adam Silver il nome del giocatore scelto.

Qual è l’ordine delle scelte del primo giro al Draft 2019?

1. NEW ORLEANS PELICANS
2. MEMPHIS GRIZZLIES
3. NEW YORK KNICKS
4. NEW ORLEANS PELICANS - via LOS ANGELES LAKERS
5. CLEVELAND CAVALIERS
6. PHOENIX SUNS
7. CHICAGO BULLS
8. ATLANTA HAWKS
9. WASHINGTON WIZARDS
10. ATLANTA HAWKS – via DALLAS MAVERICKS
11. MINNESOTA TIMBERWOLVES
12. CHARLOTTE HORNETS
13. MIAMI HEAT
14. BOSTON CELTICS – via SACRAMENTO KINGS
15. DETROIT PISTONS
16. ORLANDO MAGIC
17. ATLANTA HAWKS – via BROOKLYN NETS
18. INDIANA PACERS
19. SAN ANTONIO SPURS
20. BOSTON CELTICS – via L.A. CLIPPERS
21. OKLAHOMA CITY THUNDER
22. BOSTON CELTICS
23. MEMPHIS GRIZZLIES - via UTAH JAZZ
24. PHILADELPHIA 76ERS
25. PORTLAND TRAIL BLAZERS
26. CLEVELAND CAVALIERS – via HOUSTON ROCKETS
27. BROOKLYN NETS – via DENVER NUGGETS
28. GOLDEN STATE WARRIORS
29. SAN ANTONIO SPURS – via TORONTO RAPTORS
30. DETROIT PISTONS - via MILWAUKEE BUCKS

I più letti