Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

Mercato NBA, Houston non ha finito: arriva Tyson Chandler, Anthony Bennett in prova

NBA

Il centro veterano ex Lakers torna agli ordini di Mike D'Antoni dopo l'esperienza assieme a New York nel 2011-12, ma i Rockets invitano al proprio training camp anche l'ex n°1 al Draft 2013 Anthony Bennett: ultima chance NBA per lui?

WESTBROOK VA A HOUSTON, CHRIS PAUL A OKC

HARDEN-WESTBROOK DI NOUVO ASSIEME: OBIETTIVO FINALS

Un giorno dopo aver fatto esplodere la bomba dello scambio Chris Paul-Russell Westbrook, il general manager Daryl Morey continua ad aggiungere piccoli pezzi al puzzle chiamato Houston Rockets 2018-19: in Texas arriva infatti con contratto annuale – nel ruolo di riserva a Clint Capela – il veteranissimo Tyson Chandler, che era in attesa di decidere se concedersi una 19^ stagione NBA oppure valutare il ritiro. L’arrivo di Westbrook ai Rockets e la possibilità di portare le sue doti di intimidazione al ferro, rimbalzista e uomo spogliatoio in una squadra con due tre le principali superstar della lega ha evidentemente intrigato l’ex Lakers, che in gialloviola ha disputato lo scorso anno 55 partite con 5.6 punti e 3.1 rimbalzi di media. Probabile che a favorire la firma del veterano, sia dal punto di vista del giocatore che della società, abbia giocato un ruolo anche la precedente esperienza di Chandler agli ordini di coach Mike D’Antoni, che già lo ha allenato nella stagione 2011-12 in maglia Knicks. La frontcourt dei texani si rafforza non soltanto del centro losangelino ma anche di una ex primissima scelta assoluta (forse la più disastrosa di sempre nella storia della lega…) Anthony Bennett, a cui i Rockets hanno esteso un invito per partecipare al loro training camp. Il contratto tra l’ex stella di UNLV e Houston è al momento non garantito, e non assicura quindi una nuova chance NBA al giocatore scelto prima di tutti al Draft 2013 che dopo soltanto 151 partite NBA (meno di due stagioni piene) si è già ritrovato fuori dalla lega, con le esperienze più recenti in G League con la maglia degli Agua Caliente Clippers (a più di 12 punti di media con il 42% da tre punti). Tre colpi in poche ore stanno definendo la fisionomia dei Rockets futuri, che però potrebbero non aver ancora finito i colpi sul mercato, dato l’interesse mai nascosto di Morey per Andre Iguodala, che potrebbe abbandonare presto quella Memphis che lo ha (temporaneamente) accolto in uscita da Golden State.

I più letti