Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

NBA, Michael Beasley: dopo la squalifica niente Cina, firma per un anno con Detroit

NBA

L'ex giocatore dei Lakers dovrà saltare le prime cinque gare della prossima stagione per aver fallito un test antidroga, ma una volta scontata la squalifica potrà fare il suo esordio ai Pistons accanto a Derrick Rose. L'unico giocatore scelto prima di lui al Draft 2008...

TUTTI I ROOKIE 2019 COME NON LI AVETE MAI VISTI

Nel giro di 48 ore il nome di Michael Beasley è tornato sulla bocca di tutti e – come spesso accade – per motivi tanto positivi quanto negativi. Prima a emergere era stato il fallimento di un test antidroga NBA a cui era stato sottoposto lo scorso autunno, ancora all’inizio della sua stagione in maglia Lakers (26 gare in totale, di cui due in quintetto). Anzi, al giocatore erano state riscontrate nel sangue sostanze proibite dal contratto collettivo proprio durante un breve sabbatico che i Lakers gli avevano concesso per stare accanto alla madre, pochi giorni prima della sua morte (avvenuta sotto Natale 2019). Rientrato poi nel roster attivo dei gialloviola, Beasley aveva chiuso l’annata con 7 punti di media in meno di 11 minuti di campo e a fine stagione era stato scambiato dai Lakers ai “cugini” dei Clippers, che però lo hanno prontamente scaricato, lasciandolo così senza contratto NBA. In estate, intanto, a seguito del test antidroga fallito è arrivata la sospensione di cinque giornate, da scontare se e quando l’ex giocatore di Kansas State fosse tornato protagonista su un campo NBA. Uno scenario che in un primo momento sembrava lontano visto anche le voci sempre più insistenti di un imminente accordo tra il giocatore e una squadra del campionato cinese, a quanto pare disposta a investire addirittura 2.6 milioni di dollari per assicurarsi l’ex Lakers per una stagione. Offerta irresistibile? Non per Beasley, che invece ha scelto di accasarsi per un altro anno a Detroit dopo aver raggiunto un accordo di massima con i Pistons, in cui ritroverà quel Derrick Rose che al Draft 2008, in uscita da Memphis, fu l’unico giocatore selezionato prima di lui – con la primissima scelta assoluta – in uscita dal college. I tifosi di Detroit dovranno quindi prima aspettare 5 gare per vedere Michael Beasley in maglia Pistons e poi sperare di poter tirare indietro le lancette di un decennio e ritrovarsi in squadra una coppia di giocatori che al tempo sembravano destinati a recitare da assoluti protagonisti nella NBA. 

I più letti