Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kobe Bryant "pensionato felice" compie 41 anni: tanti auguri Black Mamba

NBA

L'ex superstar dei Lakers festeggia il suo compleanno dividendosi tra gli impegni della sua nuova vita post-NBA: padre-allenatore per Gianna, storyteller tra romanzi e podcast fantasy/sportivi

KOBE BRYANT, LA SUA "MAMBA MENTALITY" E' ANCHE UN LIBRO

Da quella serata di metà aprile quando ha detto addio – come solo lui poteva fare, segnando 60 punti nella sua ultima gara NBA – al mondo che lo aveva visto protagonista per due lunghi decenni sono passati poco più di tre anni, ma sembra già una vita. Kobe Bryant nel frattempo – issata al cielo dello Staples Center sia la sua maglia n°8 che quella n°24 – ha vinto un premio Oscar e si è lanciato a capofitto nella sua nuova vita, dividendosi tra i compiti e i doveri del papà (di quattro bambine, tra cui Gianna, già ribattezzata “Mambacita” perché erede in femminile di cotanto padre) e le sue nuove carriere. Oggi che compie 41 anni, l’ex superstar dei Lakers è sempre più impegnato nel suo ruolo di storyteller, dividendosi tra le presentazioni del nuovo libro fantasy/sportivo da lui curato (Legacy and the queen, Legacy è una tennista dodicenne che, proprio come “The Black Mamba”, è la prima ad arrivare al centro di allenamento e l’ultima ad andarsene) e la seconda stagione del suo podcast The Punies, che debutta il 31 agosto. Nato a Philadelphia il 23 agosto 1978 e poi – come sappiamo bene – cresciuto anche in Italia, al seguito del padre Joe “Jelly Bean” Bryant, Kobe festeggia i suoi 41 anni senza apparentemente accusare nessun tipo di rimpianto per la sua vecchia vita, impegnato a inseguire nuovi sogni e coronare nuovi progetti. È la Mamba Mentality, quella che lo porta ancora oggi a essere uno dei punti di riferimento per tanti giocatori NBA più giovani e uno dei campioni sportivi più amati in tutto il mondo. Buon compleanno Kobe!

I più letti