Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

NBA, furia Antetokounmpo: sbaglia un libero, si strappa la maglia a morsi. VIDEO

NBA

Solo il 64.5% dalla lunetta su 110 tentativi. Non sono cifre da MVP, e Giannis Antetokounmpo lo sa. Per questo, dopo un libero sbagliato contro OKC senza prendere neanche il ferro, esce dal campo frustratissimo e si strappa a morsi la canotta n°34! Poi, rientrando negli spogliatoi, spacca a calci un cartellone con il logo dei Thunder

Giannis Antetokounmpo, si sa, è un perfezionista. All’MVP NBA in carica evidentemente non basta viaggiare vicino ai 30 punti e 15 rimbalzi a partita (rispettivamente al 4° e al 2° posto nelle graduatorie di lega). Il n°34 dei Bucks vuole fare sempre meglio, soprattutto ai liberi: il 64.5% con cui si sta esibendo dalla lunetta (71/110 dall'inizio dell'anno) proprio non gli va giù. E allora, dopo un errore sul finire del secondo quarto con Milwaukee sotto di 3 contro OKC (peraltro senza toccare neanche il ferro), il greco prende la vita della panchina carico di frustrazione e morde la maglia fino a strapparla con i propri denti. Frustrazione che è poi emersa anche negli spogliatoi, dove ha preso a calci e spaccato un cartellone separatorio con il logo dei Thunder, ennesima dimostrazione (anche plateale) di quanto l'ala dei Bucks voglia fare di tutto per dare il massimo in ogni aspetto del gioco, per sé e per i suoi compagni. Perché Antetokounmpo, dopo aver preso a calci il cartellona, ha poi fatto lo stesso anche con gli avversari in campo, segnando 24 punti nella ripresa e chiudendo con 35 e 16 rimbalzi. "Mi dispiace per il cartellone, non dovevo farlo" ha detto dopo la gara. "Proverò a ripagarlo o al massimo ne darò uno ai Thunder quando verranno da noi a Milwaukee".

I più letti