Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

Ben Simmons, basta una tripla: sale il suo rating dall'arco a NBA 2k20

NBA

Ha aspettato a lungo e inevitabilmente il suo primo bersaglio dalla lunga distanza ha fatto notizia: il giocatore dei Sixers è pronto ad aggiungere una nuova dimensione al suo gioco e il primo acuto in carriera ha fatto talmente tanto notizia da convincere anche il noto gioco NBA ad aumentare di 12 punti il suo rating nella capacità di segnare da tre punti

Ben Simmons ha già dimostrato di poter dire la sua in NBA, anche ignorando la presenza della linea del tiro da tre punti. Da quest’anno però l’intenzione è quella di cambiare approccio e rendere ancora più complicata la scelta difensiva contro di lui: l’unico modo è quello di trovare continuità e pericolosità con i piedi oltre l’arco. Per questo la sua prima tripla in carriera in NBA è stata celebrata da un’ovazione al Wells Fargo Center, oltre ad aver scatenato la gioia dei compagni e dello staff dei Sixers. In una lega in cui il tiro dalla lunga distanza sta diventando sempre più decisivo, aggiungere un’arma del genere è diventato quasi un obbligo per chi vuole imporsi anche ad alto livello. Una tendenza che ha convinto anche chi gestisce il rating dei giocatori su NBA 2k20 a dare fiducia al giocatore di Philadelphia, facendo salire in un solo colpo di ben 12 punti il suo rating nel rendimento al tiro da tre punti. Non una specialità molto cavalcata dalle prime scelte assolute nei Draft più recenti: le ultime 4 al momento hanno collezionato soltanto 11 triple in totale – 10 di Fultz, una di Simmons, zero di Ayton e Williamson. Zion però deve ancora esordire, il lungo dei Suns gioca nei pressi del ferro, mentre gli altri due stanno iniziando a trovare confidenza nel tiro dalla lunga distanza. Una coincidenza quindi, che potrebbe presto essere smentita dai fatti già dai prossimi mesi. 

I più letti