Please select your default edition
Your default site has been set

Draft NBA, infortunio al piede per LaMelo Ball: fuori un mese, stagione finita?

NBA
1191044179

Il fratello minore di Lonzo, candidato alla prima scelta assoluta del prossimo Draft, salterà quattro settimane di partite con gli Illawarra Hawks in Australia per un infortunio al piede subito in allenamento. Dovrebbe tornare in tempo per la fine della regular season, ma la squadra non ha più obiettivi per la stagione

Manca ancora un bel po’ di tempo alla Lottery e al susseguente Draft, ma per chi dovrà prendere le decisioni nel prossimo giugno è già arrivato il momento di tirare le prime somme. E tutti i dirigenti della NBA che si stavano preparando a volare in Australia per valutare da vicino due candidati alla top-5 come LaMelo Ball e RJ Hampton dovranno rifare i propri conti. Il fratello minore di Lonzo Ball, infatti, si è infortunato al piede durante un allenamento con gli Illawarra Hawks della Australian NBL e, dopo la visita a uno specialista, dovrà rimanere fuori almeno per quattro settimane. Un contrattempo per il 18enne che con ottime prestazioni in Australia ha migliorato esponenzialmente le proprie quotazioni al Draft, fino a issarsi alla numero 1 in alcune proiezioni tra cui quella di ESPN. I suoi 17 punti, 7.5 rimbalzi e 6.8 assist di media in 31 minuti sembrano aver convinto gli scout della NBA, e anche questo infortunio non dovrebbe influenzare più di tanto la sua valutazione, visto che comunque dovrebbe tornare in tempo per l’ultimo mese di regular season — che si conclude a metà febbraio. Ultimi in classifica con 3 vittorie e 10 sconfitte, in ogni caso, gli Hawks non avrebbero potuto giocarsela per i playoff, a cui accedono solo le prime quattro squadre delle dieci che disputano il torneo. Perciò c’è la possibilità che la stagione in campo di LaMelo sia già finita, specialmente se l’infortunio dovesse richiedere qualche settimana in più del previsto. D’altronde l’obiettivo ultimo è quello della NBA, alla quale punta anche Hampton che con i suoi New Zealand Breakers è in una situazione simile, fuori dai giochi per i playoff (4 vittorie e 9 sconfitte) e alle prese con un infortunio ai flessori dell’anca meno preoccupante ma comunque da non sottovalutare.

I più letti