Please select your default edition
Your default site has been set

Paolo Banchero, chi è il prospetto che ha scelto la nazionale di basket italiana

NBA
SLAM
paolo_banchero_italia

Il prospetto classe 2002 ha rivelato di aver scelto di giocare con la Nazionale di basket italiana: "Voglio essere diverso, ci sono ottimi giocatori e sarà un'esperienza bellissima. Per uno della mia età, giocare con i professionisti sarà una grande occasione per migliorare"

La notizia era nell'aria ormai da mesi, ma ora è arrivata anche l'ufficialità del diretto interessato. Paolo Banchero ha deciso di vestire la nazionale italiana di pallacanestro, come annunciato in un video per Slam Magazine nel quale ha mostrato la maglia azzurra con il numero 1 e il suo cognome. "Ho scelto di giocare per l’Italia e unirmi al loro programma, sono eccitato" ha detto il prospetto 5-stelle classe 2002, che ha sul tavolo offerte da tutte le università più prestigiose d'America. "Anche Nico Mannion gioca per loro, Danilo Gallinari, Donte DiVincenzo lo farà presto, ci sono diversi giocatori forti. Perché non fare qualcosa di diverso? Giocare con l’Italia offre tante opportunità anche di marketing, e già solo essere in Italia sarà un’esperienza bellissima. Per uno della mia età giocare con i professionisti sarà molto importante, permettendomi di ampliare il mio gioco e di portarlo a un livello più alto. Loro sono carichi e io lo sono ugualmente: è un matrimonio perfetto". Nell'intervista ha anche rivelato che sarà probabilmente nel nostro paese a giugno: è possibile che la federazione provi a farlo entrare nella squadra che si giocherà le qualificazioni per le prossime Olimpiadi.

Che giocatore è Paolo Banchero

Ala di 205 centimetri per 105 chili, Banchero è nativo di Seattle e gioca per O'Dea High School, uno dei licei della Emerald City. Attualmente viaggia a oltre 22 punti a partita e ha già sul tavolo offerte da college come Duke, Kentucky, North Carolina e Kansas, oltre alla vicina Washington e Gonzaga. È figlio di Rhonda Smith, leggenda dell'università di Washington della quale è stata miglior realizzatrice e rimbalzista nella storia dell'ateneo, e di Mario Banchero, da cui derivano le origini italiane che gli permetteranno di giocare con gli azzurri. Banchero si descrive come un lungo di grande energia ma con capacità di mettere palla per terra e utilizzare le sue capacità tecniche, tra cui un ottimo tiro in sospensione: ha avuto uno sviluppo esponenziale, considerando che solo recentemente ha deciso di concentrarsi solo sul basket invece di continuare nel football.

NBA: SCELTI PER TE