Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Dejan Kulusevski celebra Kobe Bryant: “Mai avere paura”

l'omaggio

Il centrocampista del Parma neppure ventenne si ispira alla grande superstar dei Lakers e approfitta dello stop al calcio giocato per leggere perle di saggezza dal libro del “Black Mamba”

È in Italia da quando aveva 16 anni, ha origini macedoni ma viene dalla Svezia, dove nonostante non sia ancora ventenne è già nel giro della nazionale. Dejan Kulusevski è di proprietà della Juventus, ma finora qui da noi ha indossato le maglia dell’Atalanta e ora del Parma, in una città che rimane a una trentina di chilometri dove 30 anni fa viveva — al seguito del padre, giocatore di basket — uno degli idoli di Kulusevski: un giovanissimo Kobe Bryant, al tempo appena 12enne. E così, davanti alle telecamere di Sky, dovendo ingannare il tempo in attesa di poter tornare al calcio giocato, il centrocampista del Parma ha scelto di condividere con i suoi tifosi alcune perle di saggezza della superstar dei Lakers recentemente scomparsa, sfogliando il bellissimo volume “The Mamba Mentality”, edito in Italia da Rizzoli. “Nel basket non avevo paura”, esordisce Kulusevski citando Bryant, che poi si sofferma sull'etica del lavoro del n°24, disposto a fare qualsiasi cosa per inseguire il suo obiettivo ultimo: “Fin dall’inizio — legge Kulusevski — volevo essere il migliore: fin dal primo giorno ho sempre voluto dominare”. Bryant ci è riuscito: l’augurio per il centrocampista svedese è di poter fare altrettanto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche