Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Doc Rivers: “Kawhi Leonard in forma fenomenale in caso di rientro in campo”

le parole
©Getty

L’allenatore dei Clippers, felice della chimica trovata dalla sua squadra, non vede l’ora di poter tornare in campo e godersi i tanti talenti a disposizione nel suo roster: “Leonard è riuscito finalmente ad allenarsi, cosa che in estate non aveva potuto fare. Occhio a lui e Paul George”

Doc Rivers non è sicuro che la NBA riesca a trovare il modo di far ripartire la stagione, ma qualora le cose dovessero risolversi per il meglio, sa che avrà a disposizione un Kawhi Leonard in formato extra-lusso. “Fenomenale”, per dirlo con le parole utilizzate dall’allenatore dei Clippers durante un’intervista a distanza con diversi reporter. Lo stop forzato dovuto al dilagare della pandemia da coronavirus in tutto il mondo e in particolare negli Stati Uniti infatti, ha permesso a Leonard di fare ciò che non era stato in grado di compiere a livello riabilitativo la scorsa estate. “So bene quanto lavori Kawhi, è sempre stato una persona speciale anche sotto questo punto di vista. La differenza rispetto all’estate però è che non aveva potuto sfruttare al meglio quel periodo per lavorare in palestra: doveva recuperare dallo sforzo che lo aveva portato al titolo con i Raptors. Adesso invece, grazie a questa pausa, può finalmente allenarsi. Per questo, nel momento del ritorno in campo, vedremo un Kawhi fenomenale. Discorso simile va fatto per Paul George, anche lui sta ritrovando la condizione migliore in queste settimane”. In realtà, nel momento in cui la stagione è stata sospesa, i Clippers sembravano già aver trovato una quadra: sette vittorie nelle ultime otto gare, di gran lunga uno dei migliori momenti di forma per la squadra di Los Angeles negli ultimi mesi. “Nelle ultime 10 partite abbiamo finalmente mostrato cosa possono essere in grado di fare i Clippers. Si poteva sentire nell’aria, abbiamo iniziato a capirci l’uno con l’altro. Non c’erano più forzature, eravamo sempre in ritmo. Anche quando abbiamo perso con i Lakers: abbiamo giocato una partita terribile, un grande passo indietro, ma nonostante quello abbiamo avuto le nostre opportunità contro una delle squadre più forti della NBA. Questo vuol dire che la possibilità di mettere insieme una striscia di successi era davvero dietro l’angolo”. La speranza dei Clippers e degli appassionati dunque è la stessa: riprendere il prima possibile con il basket giocato.

NBA: SCELTI PER TE