Please select your default edition
Your default site has been set

Deandre Ayton - in maglia Milan - batte Beverley che se ne va offeso

NBA

Curiosa scelta di look del centro dei Phoenix Suns, che per disputare la semifinale contro la guardia dei Clippers si presenta con la maglia del Milan. E a vittoria ottenuta vede Beverley andarsene senza salutare dopo il ko

CORONAVIRUS: GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Spettacolo (su più fronti) nella semifinale che ha visto di fronte DeAndre Ayton e Patrick Beverley. Innanzitutto per la scelta di look del lungo di Phoenix, che si è presentato alla gara indossando la maglia rossonera del Milan. Inoltre — per la prima e unica volta in queste semifinali e finali — un giocatore dei Suns ha scelto di mettersi effettivamente al comando dei Suns versione 2K, guidandoli alla vittoria contro i Denver Nuggets scelti invece da Patrick Beverley. Che — restando fedele al personaggio, un grande agonista che non sempre prende benissimo le sconfitte — vistosi superato da Ayton (74-67 il punteggio finale) ha scelto di abbandonare la postazione senza riconoscere i giusti meriti al lungo dei Suns. Che però l’ha buttata sul ridere: “Se n’è veramente andato?!?”, ha commentato incredulo e divertito quando non ha più visto Beverley connesso, mentre cercava conferma dalla guardia dei Clippers sul fatto che i Suns fossero la miglior squadra a 2K. “Oh!”, l’ultima, simpatica esclamazione di Ayton di fronte al comportamento di Beverley.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche