Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA: Rajon Rondo torna ai Celtics? Il possibile scambio con i Lakers

mercato nba
©Getty

Con la regular season ferma da 40 giorni, le franchigie continuano a immaginare scenari futuri e a pianificare il prossimo mercato: una delle voci che circolano è quella che ipotizza un possibile ritorno a Boston di Rondo; un giocatore che potrebbe ancora fare comodo ai Celtics

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Una suggestione, ma forse anche qualcosa di più. Rajon Rondo è sbarcato ai Lakers da quasi due anni, pochi giorni dopo l’arrivo di LeBron James, ma non è mai riuscito a conquistare del tutto il cuore degli appassionati gialloviola. Difficile farlo per chi ha legato per sempre la sua carriera - e i suoi successi - ai Celtics, un rivale diventato una buona arma da sfruttare in uscita dalla panchina. Rondo si è dimostrato utile, ma non fondamentale in una squadra da vertice che nei prossimi mesi dovrà fare scelte dolorose sul mercato. Qualcuno resterà fuori dal roster e i Lakers potrebbero chiedere proprio al n°9 gialloviola di farsi da parte: il suo contratto scade nel giugno 2021, ma la squadra di Los Angeles vorrebbe provare a mettere in piedi una trade per garantirgli un clamoroso ritorno a Boston. Secondo alcuni osservatori vicini ai Celtics, la mossa dei biancoverdi non sarebbe soltanto dovuta alla nostalgia dei tempi passati - in ricordo del titolo del 2008 e delle stagioni al vertice vissute con Rondo. No, un giocatore del genere può rappresentare un ottimo passo in avanti tra le riserve di Kemba Walker e Marcus Smart. Un terzo giocatore di assoluto livello su cui poter fare affidamento a gara in corso, per brevi spezzoni di partita, oltre a garantire leadership e a indicare la strada da seguire a un gruppo giovane e di prospettiva. Il dubbio che resta però è quello legato a ciò che Boston dovrà mettere eventualmente sul piatto per convincere i Lakers ad accettare: la squadra di Los Angeles infatti vuole flessibilità, ma al tempo stesso potrebbe puntare alla scelta al secondo giro dei Nets (sì, Boston ha ancora delle chiamate al Draft di Brooklyn a disposizione). Cosa fare? Rinunciare a un pezzettino - seppur ridotto - di futuro per puntare su una leggenda del passato? Dovesse prendere forma l’ipotesi, scopriremo nei prossimi mesi quello che Boston avrà intenzione di fare.

NBA: SCELTI PER TE