Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Marc Eversley a Chicago: è il primo GM afroamericano della storia dei Bulls

NBA

Secondo quanto riportato da ESPN Arturas Karnisovas - il nuovo n°1 del front office di Chicago - ha sciolto le riserve e scelto il nuovo general manager per i suoi Bulls: arriva da Philadelphia, ma ha esperienze passate anche a Toronto e Washington

CORONAVIRUS: GLI AGGIORNAMENTI DEL 27 APRILE

Secondo quanto riportato da ESPN, i Chicago Bulls del nuovo corso affidato ad Arturas Karnisovas hanno scelto il general manager del proprio futuro: si tratta di Marc Eversley, attuale vice president of player personnel dei Philadelphia 76ers. Si tratta di una nomina a suo modo storica: Eversley, canadese di nascita, diventa così il primo general manager afroamericano della storia dei Chicago Bulls, a coronare una carriera iniziata in Nike e poi passata attraverso vari step NBA, che lo hanno visto a Toronto prima (durante il periodo di Andrea Bargnani in maglia Raptors), Washington e quindi Philadelphia. Il suo nome era già stato tra i candidati quando nel 2018 Michael Jordan si era ritrovato a scegliere il nuovo gm per i suoi Hornets: in quel caso però i comuni trascorsi a North Carolina (e la lunga esperienza ai Lakers) avevano fatto preferire a MJ il nome di Mitch Kupchak. Eversley completa così una completa trasformazione del front office dei Chicago Bulls, che hanno detto addio a Gar Forman e John Paxson (quest’ultimo rimasto però come consulente) per mettere in mano il futuro della franchigia a Arturas Karnisovas, che oltre all’ex dirigente di Philadelphia aveva già fatto arrivare da New Orleans J.J. Polk con il ruolo di assistant general manager. 

NBA: SCELTI PER TE