Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, meglio Jordan, LeBron o Kobe? Il giudizio di Vince Carter

classifica

All'interno di questo grande dibattito iniziato ormai da settimane su chi sia il miglior giocatore di sempre, è intervenuto anche il giocatore degli Hawks (che ha incrociato sul parquet Jordan, Bryant e James): "Questo il mio podio personale, ma su LeBron non si possono dare giudizi definitivi: aspettiamo e vediamo cosa è ancora in grado di fare"

In un mondo in cui tutti dispensano certezze e danno risposte insindacabili, c’è anche chi come Vince Carter preferisce continuare a coltivare i suoi dubbi - soprattutto quando c’è tutta questa abbondanza di talento. Almeno fino a quando anche la carriera di LeBron James non sarà terminata, come si può pensare di fare un paragone con quanto fatto da Michael Jordan per stabilire chi è il più grande giocatore di sempre? Ospite a “All The Smoke”- il podcast con Stephen Jackson e Harrison Barnes - Carter ha detto che al momento secondo lui sul podio NBA dei giocatori più forti di sempre siedono: Michael Jordan al primo posto, Kobe Bryant al secondo e LeBron James al terzo. Il n°23 dei Lakers però potrebbe fare degli ulteriori passi avanti nei prossimi anni: “Ha l’opportunità di conquistare altri traguardi e il nostro giudizio dovrà essere basato anche su quello che verrà. Come ho sottolineato, se andrà di nuovo alle Finals bisognerà considerare anche quello. Quante sarebbero, 10 partecipazioni alle finali NBA? Sarebbe qualcosa di clamoroso, arrivare in doppia cifra è un traguardo pazzesco”. Anche per questo è complicato pensare di poter già dispensare un giudizio definitivo: “L’unico consiglio che voglio dare alle persone è quello di aspettare e vedere cosa succede. Attendere che anche la carriera di LeBron James arrivi al termine e poi sarà più opportuno fare delle considerazioni più approfondite. Kobe e Jordan non possono più aggiornare il loro record di punti segnati, conquistare altri trofei. Vediamo un po’ LeBron cosa è ancora in grado di fare e poi a quel punto daremo una valutazione definitiva”. In fondo non bisogna fare altro che godersi le prodezze di LBJ fino a quando sarà in grado di incantare tutti sul parquet: poteva andarci decisamente peggio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche