Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, voglia di "Big Three": Brooklyn vuole Bradley Beal al fianco di Irving e Durant

NBA
©Getty

Secondo quanto riportato dal "New York Daily News" i Nets starebbero studiando un pacchetto di giocatori per convincere Washington a una trade porterebbe a Brooklyn il secondo miglior realizzatore NBA. Che però con gli Wizards ha appena esteso, giurando fedeltà alla franchigia 

I Nets devono ancora vedere in campo assieme Kyrie Irving e Kevin Durant, devono ancora concludere la prima stagione del loro nuovo corso eppure guardano già con molto interesse al futuro. “Dobbiamo continuare a costruire — ha fatto sapere Kyrie Irving senza troppi giri di parole — perché è lì alla luce del sole che ci manca ancora qualche pezzo per poter fare il salto di qualità”. Ora — almeno internamente — a Brooklyn sembrerebbero aver trovato quel pezzo: si tratta del secondo miglior marcatore della lega, Bradley Beal, 30.5 punti a sera in quel di Washington dove — nonostante una faraonica estensione contrattuale firmata da poco (72 milioni di dollari per 2 anni, fino al termine della stagione 2022-23) — le prospettive di vittoria appaiono ancora lontani. Diverso il fascino di creare una sorta di “Big Three” a Brooklyn insieme a Kyrie Irving e Kevin Durant. Per questo — secondo quanto riportato dal New York Daily News — ai Nets stanno cercando di capire quale potrebbe essere il pacchetto di giocatori giusti (pescando tra i contratti di Spencer Dinwiddie, Caris LeVert e/o Jarrett Allen) per poter mettere sul piatto un’offerta in grado di interessare gli Wizards, e convincere anche il giocatore — a parole deciso a dimostrare lealtà e fedeltà alla squadra della capitale: “Odio i cambiamenti, fosse per me vorrei finire la mia carriera qui a DC”, ha più volte dichiarato Beal. “Ma posso controllare solo ciò che posso controllare”. E i Nets sperano di potergli far cambiare idea.

NBA: SCELTI PER TE