Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Paul George: "In Michael Jordan rivedo Russell Westbrook"

PAROLE
©Getty

In un’intervista con ESPN, Paul George ha dichiarato che il giocatore a cui Michael Jordan assomiglia di più è Russell Westbrook, e che non avrebbe avuto problemi a essere compagno di squadra di uno esigente come MJ: "Sono cresciuto guardando Kobe Bryant, a Indiana volevo essere come lui"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Pur avendolo lasciato fuori dal suo quintetto ideale di tutti i tempi, di certo Paul George non è immune al fascino di Michael Jordan, considerandolo in ogni caso il più grande di tutti i tempi. E anche quello che ha visto in The Last Dance, dalla ferocia in campo a quella riservata ai compagni di squadra, non ha fatto cambiare in lui l’idea che se avessero condiviso lo stesso spogliatoio, non avrebbe avuto problemi a essere suo compagno di squadra: “Sapete cosa? Non mi avrebbe dato fastidio” ha detto in un’intervista con ESPN. “Sono cresciuto guardando Kobe Bryant, imparando ad apprezzare la sua voglia di vincere e il suo spirito impetuoso. Io a Indiana volevo essere come lui, volevo essere responsabile di tutto per far capire ai miei compagni che volevo vincere a ogni costo. Perciò ho ammirato vedere MJ nel suo documentario e mi sarebbe piaciuto giocare con uno fatto in quella maniera”. E secondo PG13 c’è un giocatore con cui ha voluto fortemente giocare che assomiglia a Jordan più di tutti: “Molte delle tendenze che ho visto in MJ le ho viste con la stessa intensità anche in Russell Westbrook. Russ vuole vincere a ogni costo e da compagno lo adori. È quello che ogni volta che scende in campo dà tutto quello che ha. Ed è una cosa che ammiro”. Un'ammirazione che lo ha portato a firmare con gli Oklahoma City Thunder nell'estate del 2018, salvo poi chiedere la cessione agli L.A. Clippers lo scorso anno - e portando poi anche all'addio di Westbrook andato a Houston. I due anni passati assieme, però, hanno comunque lasciato un ricordo positivo a PG13, e chissà che i playoff non li veda affrontare il suo ex compagno di squadra.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche