Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Danny Green svela un segreto: "Michael Jordan e Gregg Popovich sono uguali"

PARAGONI
©Getty

Il veterano dei Los Angeles Lakers, per anni allenato da Gregg Popovich, ha rivelato cosa accomuna il grande coach a Michael Jordan: "A nessuno dei due di urtare i tuoi sentimenti. Per essere un Michael Jordan, devi essere cattivo. E non tutti ci riescono"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Nel corso della sua lunga carriera da giocatore al secondo giro a due volte campione NBA, Danny Green ne ha viste davvero di ogni — specialmente ai San Antonio Spurs sotto la guida di Gregg Popovich. Intervenuto in un programma di ESPN, il veterano dei Los Angeles Lakers ha rivelato che tra tutte le persone che gli ricordano Michael Jordan, il primo è proprio coach Pop per via di una caratteristica ben precisa: “A nessuno dei due interessa se urta i tuoi sentimenti. Per essere un Michael Jordan, devi essere cattivo. E non tutti hanno dentro di sé quello che serve per esserlo”. Evidentemente nei suoi anni a San Antonio Green deve aver subito parecchie sfuriate da parte di Popovich, ma altrettanto evidentemente gli sono servite visto che è diventato uno dei migliori 3&D della lega mettendosi due anelli al dito, sia con gli Spurs che lo scorso anno con i Toronto Raptors. E anche senza incrociare direttamente Michael Jordan — se non magari a North Carolina, alma mater di entrambi —, quanto rivelato in The Last Dance gli ha mostrato un lato del suo carattere che gli ha ricordato quello di Pop, sebbene i racconti dell’umanità dell’allenatore siano ben diversi rispetto a quelli di MJ. Quando c’è bisogno di vincere, però, entrambi non hanno mai guardato in faccia nessuno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche