Please select your default edition
Your default site has been set

NBA: “Kevin Durant può tornare in campo”, e in molti puntano sui Brooklyn Nets

brooklyn
©Getty

Il n°7 della squadra di New York, fuori da un anno a causa della rottura del tendine d’Achille, potrebbe tornare in campo alla ripresa del prossimo 31 luglio. Un’evenienza sempre negata dal diretto interessato, ma che è bastata a chi fa previsioni per ipotizzare una risalita tra le squadre favorite ai prossimi playoff da parte dei Nets

Adesso che lo ha sottolineato anche Adam Silver, i tifosi dei Brooklyn Nets e più in generale gli appassionati NBA possono sperare in un ritorno sul parquet di Kevin Durant. Il commissioner ha ribadito come tutti i giocatori che erano stati dichiarati “fuori per il resto della stagione”, potranno tranquillamente tornare sul parquet dal prossimo 31 luglio - soltanto dopo aver ottenuto il via libera dalla propria squadra. “Lo permetteremo - ha spiegato Silver durante un’intervista a Inside The NBA - so che per alcuni è una scelta ingiusta, ma al momento ci stiamo confrontando soltanto con ipotesi non ideali provando a rendere meno complicato il ritorno dopo il coronavirus. In fondo, a prescindere dalle tempistiche, se una squadra dispone di un giocatore in grado di scendere in campo, non possiamo pensare di lasciarlo fuori perché quella gara si sarebbe dovuta disputare prima”. Dal prossimo 31 luglio quindi via libera a chiunque sia in grado di giocare con le 22 squadre che sono state “richiamate” dopo la sospensione del prossimi 11 marzo: inevitabile quindi che in molti abbiano subito pensato al n°7 di Brooklyn, fuori dalla gara-5 di finale dello scorso anno tra Golden State e Toronto e alle prese con la rottura del tendine d’Achille ormai da un anno. Nonostante diversi giornalisti di New York continuino a sottolineare che sia improbabile una scelta in questa direzione, le quote dei Brooklyn Nets sono cambiate - non poco - nelle ultime ore.

E gli scommettitori “puntano” sui Nets, che aspettano anche Irving

Con Kevin Durant in campo infatti le possibilità dei Nets cambierebbero non poco: stando a quanto riportato da ESPN, gli scommettitori hanno drizzato le antenne di fronte alle parole di Silver. La quota assegnata al possibile successo del titolo NBA da parte dei Nets è crollata da 150-1 a 60-1. Puntando un dollaro sulla vittoria di Brooklyn, prima se ne potevano vincere 150, ora “soltanto” 60 - visto il rischio non più trascurabile di un ritorno di Durant. E se a questo si aggiunge anche la situazione di Kyrie Irving - operato alla spalla lo scorso 3 marzo e dichiarato “fuori per la stagione” - le chance della squadra di New York potrebbero lievitare ancora di più.

NBA: SCELTI PER TE