Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Ime Udoka in pole position per la panchina dei Chicago Bulls

CHICAGO
©Getty
PHILADELPHIA, PA - FEBRUARY 27: Assistant Coach Ime Udoka of the Philadelphia 76ers looks on during the game against the New York Knicks on February 27, 2020 at the Wells Fargo Center in Philadelphia, Pennsylvania NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and/or using this Photograph, user is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. Mandatory Copyright Notice: Copyright 2020 NBAE (Photo by David Dow/NBAE via Getty Images)

Con l’ufficialità della fine della stagione, la nuova dirigenza dei Chicago Bulls ha cominciato la ricerca di un nuovo allenatore per sostituire Jim Boylen. Il nome forte è quello di Ime Udoka, ex assistente di Gregg Popovich ai San Antonio Spurs

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Mentre i Chicago Bulls del 1998 sono stati grandi protagonisti negli ultimi mesi grazie a The Last Dance, i Chicago Bulls di oggi hanno dovuto cominciare a programmare il proprio futuro. E dopo l’assunzione di Arturas Karnisovas per guidare la nuova dirigenza e quella di Marc Eversley per il ruolo di General Manager, il prossimo passo è quello di scegliere chi guiderà la squadra in panchina. Sebbene Jim Boylen avesse il supporto della proprietà dei Reinsdorf e quello della vecchia dirigenza, però, pare inevitabile che venga rimosso dalla sua posizione e che il nuovo front office assuma un nuovo allenatore, specialmente ora che è arrivata anche la certezza di non dover tornare in campo fino alla prossima stagione. Secondo quanto scritto da Jay Cowley del Chicago Sun-Times, il nome in pole position è quello di Ime Udoka, attuale assistente dei Philadelphia 76ers e uno dei giovani coach più rispettati usciti dalla fucina di Gregg Popovich ai San Antonio Spurs. Con ogni probabilità Udoka si giocherà il posto con Adrian Griffin, attuale assistente dei Toronto Raptors e con un passato sulla panchina proprio dei Bulls. Il 42enne Udoka,  dopo una carriera di 7 anni da specialista difensivo in NBA e in Spagna, è stato assistente agli Spurs dal 2012 al 2019, prima di passare sotto Brett Brown ai Sixers. Da anni il suo nome è uno dei più accreditati a prendersi una panchina dopo l’esperienza da assistente, tanto che a San Antonio alcuni lo vedevano come erede designato di Popovich. Ora invece il suo futuro potrebbe essere a Chicago, ereditando il compito di riportare ai playoff una squadra che li ha centrati solo una volta nelle ultime cinque stagioni.

NBA: SCELTI PER TE