Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, New York Knicks: il sogno è Devin Booker

mercato nba
©Getty
PORTLAND, OREGON - MARCH 10: Devin Booker #1 of the Phoenix Suns looks on during the first half of the game against the Portland Trail Blazers at the Moda Center on March 10, 2020 in Portland, Oregon. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Alika Jenner/Getty Images)

Il nuovo obiettivo di mercato della squadra di New York è l’All-Star dei Phoenix Suns: per lui la dirigenza dei Knicks si dice disposta a fare follie, ma per mettere in piedi una trade servono giocatori in grado di attirare interesse

A New York hanno perso il conto. Degli anni di rebuilding, certo, ma anche del lungo elenco di giocatori che ogni sessione di mercato vengono avvicinati ai Knicks senza che poi la trattativa riesca ad andare in porto. Per quello non scalda gli animi della Grande Mela l’ultima notizia fatta filtrare dal New York Post, secondo cui Leon Rose - nuovo presidente e da poco alla guida dei blu-arancio - è pronto a mettere sul piatto qualsiasi offerta pur di convincere Devin Booker a passare ai Knicks. Sì, alle orecchie di molti questa indiscrezione è suonata soltanto come l’ennesimo nome associato “a casaccio” a una franchigia che ormai da anni ha perso capacità d’attrarre talenti e campioni di primo livello. Booker è sotto contratto con i Suns fino al 2024: la sua partenza insomma non è un pensiero pressante per Phoenix, anzi. Inoltre il miglior pacchetto di giovani a disposizione dei Knicks - comprendente RJ Barrett, Mitchell Robinson e Kevin Knox - non garantirebbe in alcun modo la continuità e l’efficacia che l’All-Star della squadra dell’Arizona ha mostrato in questi mesi. Booker è un giocatore che ha ancora enormi margini di miglioramento, che ha già trovato una squadra disposta a seguire ogni sua indicazione (o capriccio) e che potrebbe cambiare aria solo ed esclusivamente per un motivo: trovare un contesto in cui provare a vincere un titolo NBA. E i Knicks al momento non sembrano in alcun modo in grado di garantirgli questa opportunità nel breve-medio periodo.

NBA: SCELTI PER TE