Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, si riparte da oggi: decise nuove azioni contro il razzismo

il comunicato
©Getty

La NBA e la NBPA hanno comunicato che i playoff riprenderanno a partire da oggi, portando così a tre i giorni complessivi di sospensione delle gare. In campo Bucks-Magic, Rockets-Thunder e Lakers-Blazers. La lega assieme ai giocatori ha inoltre fatto sapere che saranno diverse le nuove iniziative intraprese per continuare a far sentire la propria voce per difendere e combattere in favore dei diritti degli afroamericani

Era la domanda che tutti continuavano a porsi nelle ultime ore: dopo l’accordo raggiunto tra i giocatori per ritornare in campo, il nodo che restava da sciogliere era “quando si sarebbe ripreso a giocare?”. La risposta è arrivata con un comunicato congiunto di NBA e NBPA: “Ieri abbiamo avuto una conversazione produttiva tra tutte le componenti - giocatori, allenatore, staff e dirigenti - riguardo le prossime mosse e le azioni da compiere per supportare la giustizia sociale e l’uguaglianza. Erano presenti rappresentati di tutte e 13 le squadre impegnate a Orlando e tutte hanno concordato nel riprendere a giocare a partire da sabato 29 agosto”. Una decisione arrivata però assieme all’idea di promuovere in maniera diversa le azioni portate avanti dalla NBA nei confronti delle problematiche razziali che affliggono gli Stati Uniti da secoli. Sarà istituita per questo una vera e propria commissione con rappresentanti di tutte le parti in causa, chiamata a agire per aumentare l’accesso al voto della popolazione afroamericana, gestendo iniziative sia a livello educativo e sociale, focalizzandosi anche sulla riforma del sistema di polizia americano. Ogni franchigia ha assunto inoltre l’impegno di lavorare attivamente a livello politico nella propria città e comunità per rendere il più semplice possibile l’accesso al voto. Per questo le strutture d'allenamento delle squadre verranno utilizzate come seggi elettorali in cui le persone più vulnerabili potranno arrivare in sicurezza, nonostante la pandemia da Covid-19 in atto. Verranno inoltre creati e promossi altri spot che andranno in onda durante le partite dei playoff per promuovere i diritti civili degli afroamericani, da troppo tempo messi in discussione. Chris Paul, presidente dell'associazione giocatori, ha commentato: "Sono stati due giorni molto pesanti a livello emotivo". Adesso è tempo di tornare a giocare a pallacanestro.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche