Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, ci sarà Kristaps Porzingis in gara-6? Coach Carlisle non è ottimista

DALLAS
©Getty

I due giorni di pausa dalle partite per via della decisione dei Milwaukee Bucks di non scendere in campo contro Orlando aveva dato qualche speranza ai tifosi dei Dallas Mavericks di riavere Kristaps Porzingis in campo, ma coach Rick Carlisle non è ottimista

È ormai da quasi una settimana che Kristaps Porzingis è improvvisamente uscito dalla lista dei giocatori disponibili per i Dallas Mavericks, complice il riacutizzarsi di un dolore al ginocchio con cui stava convivendo da tempo appena prima di gara-4 contro gli L.A. Clippers. Ma se la sua assenza era stata compensata dalle prodezze di Luka Doncic, lo sloveno non è riuscito a metterci una pezza anche in gara-5, in cui i Mavs sono stati travolti a inizio partita senza più riuscire ad alzarsi. La sospensione delle partite per via della decisione dei Milwaukee Bucks di non scendere in campo ha fatto slittare di tre giorni tutte le partite, che dovrebbero riprendere nella serata italiana di sabato. Un’opportunità in più per vedere in campo Porzingis, almeno per quelle che erano le speranze dei tifosi dei Mavericks, ma le parole di Rick Carlisle non lasciano ben sperare.

approfondimento

L’espulsione di Porzingis scontenta tutti. VIDEO

“KP sta lavorando incessantemente con i nostri fisioterapisti e non vuole precludersi l’opportunità di giocareMa non sono ottimista, guardando come sta procedendo il recupero. Non lo sapremo per certo fino alla partita perché vogliamo sempre lasciare una possibilità e lui vuole disperatamente giocare. Ma è una situazione difficile. La mia speranza è che si svegli un giorno sentendosi davvero bene e che possa giocare, ma vorrei essere più ottimista di quello che realmente sono. Ha giocato sul dolore tutto l’anno, è un ragazzo duro, perciò se non gioca è perché davvero non è nelle possibilità di farlo. Spero di sbagliarmi e che si svegli stando bene, non è una cosa impossibile, ma non sono ottimista”. Sarebbe davvero un colpo pesantissimo per i Mavericks, che in gara-6 si ritrovano già con le spalle al muro: perdere vorrebbe dire lasciare la bolla di Orlando e chiudere la stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche