Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA, Kobe Bryant e la dedica dei Lakers: “Il mio è un tiro alla Black Mamba”

Il ricordo
©Getty

I gialloviola hanno festeggiato il canestro più importante di questa avventura playoff ricordando Kobe Bryant - il cui nome è stato urlato per primo da Davis subito dopo aver segnato la tripla decisiva: "Lui ne ha realizzati tantissimi in questo modo"

In molti hanno notato il labiale di Anthony Davis in uno dei tanti replay della prodezza realizzata sulla sirena in gara-2 contro i Nuggets. “Kobe”: un’invocazione, una dedica, un pensiero passato nella testa di tutti. “Quello è un tiro che Kobe avrebbe segnato”, ha sottolineato coach Frank Vogel, che negli spogliatoi ha ripetuto il concetto visibilmente emozionato e felice davanti ai propri ragazzi. “Nient’altro che retina”. Una conclusione da esterno puro per un campione unico nel suo genere come l’All-Star ex-Pelicans, anche lui felice di poter dedicare il canestro più importante della sua carriera in maglia Lakers all’Hall of Famer scomparso lo scorso gennaio: “Lui ne ha segnati tantissimi nel corso della sua carriera, a tutti i livelli. È stato un momento speciale. Vincere con questa maglia addosso (quella nera dedicata proprio al Black Mamba) ha un sapore di verso: non abbiamo alcuna intenzione di perdere quando indossiamo la divisa in onore di Kobe”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche