Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Anthony Davis e la frenata sul nuovo contratto con i Lakers: "Non c'è fretta"

NBA

La stella dei Lakers e il suo agente (Rich Paul) vogliono prendersi alcuni giorni di riflessione prima di decidere il da farsi. Sembra scontata la permanenza del giocatore in gialloviola: resta però da stabilire la formula e la durata del contratto. Ed è su questo che i due vogliono ragionare senza fretta

Alla mezzanotte italiana si apre ufficialmente il periodo di free agency, ma chi si aspetta il rinnovo di Anthony Davis con i Lakers molto probabilmente rimarrà deluso. È quanto ha fatto sapere lo stesso giocatore tramite il suo agente Rich Paul (lo stesso di LeBron James, sempre utile ricordarlo): Davis e Paul - riporta l'insider di ESPN Adrian Wojnarowski - con ogni probabilità non prenderanno una decisione prima di 3/4 giorni, avendo individuato la data del Giorno del Ringraziamento americano (giovedì 26 novembre) come quella attorno alla quale si pronunceranno sul futuro del neo-campione NBA. Allarme a Los Angeles, quindi? Tutto lascia pensare di no, perché la certezza quasi assoluta è che si vada comunque verso il rinnovo, e che i giorni di attesa servano soltanto per stabilire la formula (e la durata) del nuovo contratto. Un triennale (con player option al termine della stagione 2022-23) allineerebbe la scadenza di Davis a quella di LeBron James, e porterebbe nelle tasche del giocatore 106 milioni di dollari.

leggi anche

Mercato NBA: tutte le nuove firme

Ma sul piatto ci sono anche le possibilità di un contratto più breve (1+1, per un totale di 68 milioni) o più lungo, a quattro (per una cifra vicina ai 147 milioni) o addirittura cinque anni (189). Insomma, qualsiasi sia la scelta, di sicuro la sicurezza finanziaria di Davis è assicurata, così come sicura — a detta di tutti — è anche la sua permanenza in gialloviola. Ai tifosi dei Lakers viene solo chiesta un po’ di pazienza in più.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche