Please select your default edition
Your default site has been set

Nico Mannion, le sue parole in italiano in conferenza stampa. VIDEO

VIDEO
Warriors

Il nuovo giocatore dei Golden State Warriors si è presentato in conferenza stampa insieme all’altro rookie James Wiseman dicendo anche qualche parola in italiano: “Sono contento di stare qua a San Francisco e giocare con questi giocatori e questa squadra” ha detto con forte cadenza romana, retaggio delle sue estati passate dai parenti a Ostia

Sull’attesa e sul giorno del Draft

“Questi otto mesi sono stati lunghissimi per tutti, ci sono stati alti e bassi con il virus, è stato pesante non aver potuto giocare per via della pandemia. Ieri sera ha tirato fuori un sacco di emozioni. Non ho ancora realizzato bene quello che è successo, sta accadendo tutto velocemente, ma è una sensazione bellissima”.

Sulla sua esperienza internazionale

“Sono stato fortunato ad andare in Italia per giocare con le nazionali, sia quelle giovanili che la maggiore. È uno stile di pallacanestro diverso, provo a incorporarlo nel mio e portarlo negli Stati Uniti”.

Sul fatto che suo padre Pace è stato scelto da Golden State nel 1983

“Mio papà è stato scelto qui, è stato emozionante quando l’ho saputo perché ho immediatamente collegato a quello che era capitato a lui”

Sul suo idolo come giocatore

“Ovviamente mio papà, ho visto tanti suoi filmati. Ma il giocatore che studio di più è probabilmente Steve Nash, per la sua intelligenza, il modo in cui vede la pallacanestro e la persona che è fuori dal campo”

Su cosa si aspetta da Golden State

“Venire qui e imparare da Steph Curry e Steve Kerr è bellissimo, ho tantissime cose da imparare ed è la cosa che aspetto maggiormente. Non vedo l’ora di conoscere i miei compagni di squadra e di inserirmi in questo ambiente molto familiare”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche