Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Antetokounmpo non ha ancora rinnovato con i Bucks: che cosa vuol dire?

NBA
©Getty

I tifosi del Wisconsin segnavano un inizio di free agency con la firma immediata (sul supermax da quasi 250 milioni di dollari) del loro campione preferito. Firma che invece non è arrivata. E ci sono tre squadre su tutte che tengono monitorata la situazione da molto vicino

È stato ripetuto spesso: dalla mezzanotte italiana di venerdì 20 novembre i Milwaukee Bucks erano liberi di offrire alla loro superstar Giannis Antetokounmpo il contratto che nessuna altra squadra poteva pareggiare, quello da 5 anni e una cifra attorno ai 250 milioni di dollari. I tifosi dei Bucks ci speravano: free agency al via, proposta di Milwaukee, firma del due volte MVP. E invece non è successo niente di tutto questo, e dopo le prime 24 ore di mercato Antetokounmpo non si è ancora impegnato per il suo futuro. Di certo non aiuta che dei due colpi messi a segno dal front office del Wisconsin — l’arrivo di Jrue Holiday da New Orleans e quello di di Bogdan Bogdanovic da Sacramento — solo il primo si è realmente concretizzato, e lo smacco di aver annunciato una trade poi mai concretizzatasi potrebbe aver infastidito non poco il greco. Ovviamente di squadre che seguono con interesse quello che succede a Milwaukee ce ne sono tante — e tre su tutte sono già da settimane tenute d’occhio con particolare attenzione: Toronto, Miami e Dallas. Ecco, non a caso nessuna di queste tre franchigie ha impegnato soldi e “futuro” al via della free agency, impegnandosi al massimo per mini-contratti annuali ma mantenendo grande libertà di manovra a livello salariale per l’estate 2021, nel caso davvero Antetokounmpo scegliesse di non rinnovare a Milwaukee.

leggi anche

La NBA apre un’investigazione su Bogdanovic-Bucks

Se invece la scelta dovesse arrivare, non sarebbe sorprendente allora vedere Raptors, Heat e Mavericks prendere parte con più interesse al mercato 2020, ma finché c’è una chance di arrivare in pole position a “The Greek Freak” nel 2021, nessuna di queste tre squadre intende compromettere la propria posizione. E Antetokounmpo? L’offerta sul piatto è lì fino al 21 dicembre, ancora per un mese — dopo non avrà più possibilità di firmare il cosiddetto supermax. Tempo massimo un mese, e una prima risposta comunque arriverà; ma forse si saprà qualcosa anche molto prima.