Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, non bastano 31 di Russell: Young sfiora la tripla doppia e trascina Atlanta

NBA
©Getty

Solida prestazione corale degli Hawks, che mandano tutto il quintetto base ampiamente in doppia cifra: Trae Young, DeAndre Hunter, Clint Capela e Kevin Huerter hanno tutti (a turno) momenti in cui prendono il palcoscenico, infliggendo a Minnesota la nona sconfitta nelle ultime dieci gare 

MLK DAY: IL PROGRAMMA COMPLETO

ATLANTA HAWKS-MINNESOTA TIMBERWOLVES 108-97: IL TABELLINO

Primo tempo

Il primo parziale che scuote la gara arriva dai padroni di casa: sotto di 5 in apertura (11-6) infilano 12 punti consecutivi e costringono coach Saunders al primo time-out, sul 18-11 Hawks. Nel nulla della difesa di Minnesota, va a nozze John Collins, capace di colpire tanto al ferro che da fuori. Il primo a reagire è D'Angelo Russell, Minnesota resta a contatto ma chiude comnque il primo quarto inseguendo Atlanta, davanti 29-25 anche con un Trae Young attivo solo dalla lunetta (e nessun tiro dal campo tentato). Gli Hawks mandano a referto 12 assist nei primi 12 canestri della gara, tengono sempre la testa davanti e provano uno strappo con due triple consecutive proprio di Trae Young, che danno ai padroni di casa il primo vantaggio in doppia cifra. È proprio il n°11 degli Hawks il protagonista del primo tempo, perché agli 11 punti aggiunge anche già 9 assist e 5 rimbalzi nella solo prima metà di gara, che Minnesota chiude sotto di 7 punti (58-51) grazie al gioco da 4 punti di Russell nel finale,

Secondo tempo

nba su sky

5 gare in diretta: tutto il programma del Martin Luther King Day

I Timberwolves aprono il secondo tempo con un 7-0 di parziale che impatta la partita a quota 58, ma poi subiscono un immediato 12-2 da parte degli Hawks (guidati da un Clint Capela già in doppia doppia) che li costringe nuovamente a inseguire. Minnesota ha poco attorno a Russell e continua a pagare le scarse percentuali al tiro di squadra (costantemente sotto il 40%) e un enorme numero di palle perse. Per questo Atlanta va anche all'ultimo mini-riposto in controllo (+7 sul 78-71) sfruttando un buon terzo quarto da 9 punti di DeAndre Hunter. Cinque punti consecutivi di Kevin Huerter mandano anche il quinto e ultimo membro del quintetto di coach Pierce in doppia cifra, e si allunga anche il vantaggio sui T'Wolves, grazie anche a un Hunter in grande spolvero. È ancora D'Angelo Russell (5 punti in fila) l'ultimo ad arrendersi: i suoi punti riportano a -10 Minnesota e poi a dargli man forte arriva Malik Beasley: due triple del n°5 dei T'Wolves e lo svantaggio per gli uomini di coach Saunders scende a solo 6 punti, mantenendo la gara aperte negli ultimi 3 minuti. È però l'ultimo fuoco degli ospiti, e non basta a spaventare Atlanta: Huerter (ottima partita  per lui: 17 punti, 8 assist, 7 rimbalzi e 3 recuperi), il solito Young (a 2 rimbalzi dalla tripla doppia, a quota 20+13+8) e Capela (15 rimbalzi oltre a 23 punti con 10/16 al tiro) mettono i chiodi sulla bara di Minnesota e certificano la vittoria degli Hawks, la sesta stagionale ma solo la seconda nelle ultime otto. E per questo, ancora più importante. D'Angelo Russell chiude sopra quota 30, con 6 triple a segno per 31 punti ma vede solo Beasley e Edwards in doppia cifra, ma entrambi con un brutto 5/16 al tiro

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.