Please select your default edition
Your default site has been set

NBA Sundays, Golden State-Utah alle 21 su Sky Sport NBA

NBA SUNDAYS

Golden State è chiamata a rialzarsi dopo quattro ko in fila, tra cui l’ultimo pesantissimo contro i Clippers. L’avversario di serata è nientemeno che la squadra col miglior record della NBA, gli Utah Jazz: palla a due alle 21 in diretta su Sky Sport NBA col commento di Flavio Tranquillo e Davide Pessina

Non è un momento positivo per i Golden State Warriors. A cavallo della pausa per l’All-Star Game, Steph Curry e compagni hanno perso quattro partite in fila, tra cui le ultime due in maniera netta contro Phoenix (seppur senza titolari) e soprattutto L.A. Clippers, in una partita in cui Curry ha sbottato durante un timeout e James Wiseman è stato tenuto in panchina per punizione. Il calendario non viene incontro alla squadra di coach Steve Kerr, visto che ad attenderli sono nientemeno che i migliori in assoluto in NBA, gli Utah Jazz forti del loro record di 28 vittorie e 9 sconfitte. Una partita che si potrà seguire in diretta su Sky Sport NBA a partire dalle 21.00 con il commento di Flavio Tranquillo e Davide Pessina, e che nel primo incontro stagionale ha visto i Jazz stravingere per 127-108 in una gara mai in discussione. Golden State se non altro ha un ottimo record tra le mura di casa, dove ha vinto 12 delle 18 partite disputate in questa stagione soprattutto grazie a Curry, che sfiora i 30 punti di media con il 43% dalla lunga distanza su quasi 12 tentativi a partita al Chase Center. Dall’altra parte però Donovan Mitchell e compagni hanno ricominciato passeggiando sugli Houston Rockets alla prima partita dopo la pausa, e vedono davanti a loro il calendario più facile di tutta la NBA fino al termine della regular season.

Draymond Green: "Tre tamponi in un giorno è folle"

approfondimento

Green su Curry, Wiseman e la stagione Warriors

Alla vigilia della partita hanno fatto discutere soprattutto le parole di Draymond Green, che si è lamentato pubblicamente del numero di tamponi da effettuare per una partita che comincerà alle 13 di domenica a San Francisco. Il protocollo prevede che tutti i giocatori di Golden State si presentino al Chase Center tra le 8 e le 9 di mattina del sabato, tra le 17 e le 18 e tra le 22 e le 23 per i loro test giornalieri, con unica opzione diversa quella di fare il tampone alle 5 del mattino della domenica, a 6 ore dalla palla a due. “Non sono un dottore, non studio queste cose e non ho tutte le risposte. Ma il mio buon senso mi dice che è se sono negativo tra le 17 e le 18 e poi non faccio nient’altro, è molto difficile che poi io sia positivo tra le 22 e le 23 quando vorrei già essere a letto. Invece dovrò perdere un’ora di sonno [negli USA sono passati all’ora legale, ndr] e poi scendere in campo alle 13. Non intendo dire che la situazione del Covid non sia seria, ma non capisco cosa possa cambiare fare tre test in un giorno. Non è facile. La quantità di test che facciamo è folle”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche