Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, arriva la conferma dell'agente: Andre Drummond è dei Lakers

MERCATO NBA

Le voci più accreditate degli ultimi giorni sono state confermate: Andre Drummond firmerà con i Los Angeles Lakers non appena sarà ufficialmente libero dal suo contratto precedente, unendosi ai campioni in carica dei quali sarà il centro titolare. L’annuncio arriverà dopo le 23 italiane, ma l'agente del giocatore ha già confermato l'accordo

Quando un giocatore risolve il suo contratto con una squadra, finisce per un certo periodo di tempo nella lista degli “waivers — e le altre 29 squadre hanno la possibilità di annettere il suo contratto originario nel proprio salary cap, se hanno lo spazio o le eccezioni per farlo (oltre che un posto a roster). Dato che però nessuno in NBA ha la possibilità di acquisire i 27.9 milioni di dollari del contratto di Andre Drummond appena risolto con i Cleveland Cavaliers, alle 17 ora di New York (le 23 italiane) il lungo sarà ufficialmente libero di accordarsi con chi vuole sul mercato lasciando la lista degli waivers. Ma la suspense attorno alla prossima squadra del lungo ex Cavs non è durata così tanto: con un tweet Adrian Wojnarowski di ESPN ha anticipato - citando come fonte l'agente stesso del giocatore, Jeff Schwartz - che la prossima squadra di Drummond saranno i Los Angeles Lakers — che hanno corteggiato il centro sia con i propri giocatori più rappresentativi che con i membri della dirigenza, convincendolo della possibilità di un posto da titolare per i campioni in carica. Con Marc Gasol e Montrezl Harrell che non hanno pienamente convinto sotto canestro, Drummond potrà avere un impatto specialmente a rimbalzo, specialità nella quale è uno dei migliori interpreti di tutta la NBA. I gialloviola sperano di avere quel tipo di presenza atletica che lo scorso anno veniva fornita da JaVale McGee e Dwight Howard specialmente a rimbalzo d’attacco, aspetto del gioco nel quale sono solamente mediocri e che invece l’anno scorso rappresentava uno dei loro punti di forza.

Le altre squadre interessate a Drummond: battuti Clippers, Knicks e Celtics

approfondimento

LaMarcus Aldridge trova casa: a Brooklyn coi Big 3

Secondo quanto detto dall’agente Jeff Schwartz, Drummond ha parlato anche con Clippers, Knicks, Celtics e Hornets tra le altre che si sono fatte vive, ma alla fine ha deciso di accettare la corte dei Lakers per un contratto fino al termine della stagione — giocandosi poi le sue chance per un nuovo accordo in estate sfruttando la vetrina della squadra più in vista della NBA. Nel corso di questa stagione il centro ha disputato 25 partite (tutte da titolare) con i Cavaliers viaggiando a 17.5 punti e 13.5 rimbalzi, ma non è più sceso in campo dopo il 12 febbraio quando è diventato chiaro che il suo futuro sarebbe stato lontano da Cleveland, complice l’arrivo di Jarrett Allen nel suo stesso ruolo. I Lakers saranno la sua terza squadra in carriera dopo otto anni a Detroit (con due convocazioni per l’All-Star Game) e meno di una stagione a Cleveland.


[testo di Zeno Pisani - ha collaborato: Sheyla Ornelas]

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche