Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, infortunio per Donovan Mitchell: distorsione alla caviglia, ma niente fratture

INFORTUNIO

L’All-Star degli Utah Jazz si è infortunato nel terzo quarto della sfida con gli Indiana Pacers. Per lui si tratta solo di una distorsione alla caviglia, visto che gli esami non hanno evidenziato fratture ossee o lesioni dei legamenti. Salterà comunque diverse partite per precauzione in vista dei playoff

Uno dei motivi per cui gli Utah Jazz sono riusciti a mantenere un andamento costante in questa stagione è stata la generale salute mantenuta dal roster. Tolto Mike Conley che spesso ha dovuto gestire i suoi acciacchi, il resto della squadra è stato mediamente a disposizione di coach Quin Snyder, il quale però adesso dovrà fare i conti con un’assenza pesante. Donovan Mitchell si è infatti infortunato alla caviglia destra nel terzo quarto della sfida con gli Indiana Pacers, ricadendo male sul piede di Edmond Sumner nel tentativo di intercettare un passaggio. L’All-Star dei Jazz è stato portato fuori a braccia dai compagni faticando a mettere peso sul piede, ma gli esami a cui si è sottoposto hanno dato esito confortante: né le radiografie né la risonanza magnetica hanno evidenziato danni strutturali alle ossa o ai legamenti, anche se il giocatore salterà comunque diverse partite per precauzione - anche in vista dei playoff di metà maggio.

approfondimento

Wade diventa proprietario (di minoranza) dei Jazz

Mitchell è uscito dal campo con 22 punti in 21 minuti nella vittoria che i suoi compagni hanno dovuto costruire partendo da -13, in un mese di aprile in cui stava viaggiando a 31 punti di media tra cui quattro partite in fila con almeno 35 punti (di cui tre sopra i 40). Con un record di 42-14 i Jazz si mantengono a una gara e mezzo di distanza dai Phoenix Suns secondi e il calendario viene loro incontro, visto che nelle 16 partite rimanenti il record complessivo delle avversarie è del 45% (solo Dallas ha un percorso più semplice da qui a fine stagione in tutta la NBA). Certo, dover fare a meno di Mitchell è un problema, ma i Jazz hanno dimostrato lungo tutta la regular season di avere abbastanza armi per poter vincere — a partire dalle prossime due gare a Los Angeles contro i Lakers dove potrebbe tornare Anthony Davis.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche