Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Lonzo Ball: dopo il messaggio a Zion la risposta sul campo

NBA

Dopo la pessima prestazione di lunedì nella sconfitta con Golden State Lonzo Ball aveva mandato un messaggio a Zion Williamson, assicurando che nella rivincita le cose sarebbero state diverse. "Domani ci sarò", aveva scritto. Ed è stato di parola, segnando 33 punti con 7 triple nel successo di ieri notte 108-103 sugli Warriors, importante nella corsa al play-in

Lonzo Ball aveva giocato una grande partita nella vittoria all'overtime dei Pelicans su Minnesota, pareggiando il suo massimo in carriera di 33 punti. Nel match successivo contro Golden State era però arrivata una delle peggiori prestazioni al tiro della sua carriera: un 3/18 dal campo con 1/9 da tre decisivo nella sconfitta di New Orleans 123-108. Un brutto stop per la squadra nella corsa al play-in di cui il numero 2 si era sentito responsabile. Dopo la sconfitta - ha raccontato  Zion Williamson - Ball gli aveva mandato un messaggio assicurando un pronto riscatto nella immediata rivincita in programma contro gli Warriors. "Domani ci sarò", aveva scritto. E alle parole sono seguiti i fatti. Nella notte Lonzo ha paregggiato nuovamente il suo career high di 33 punti, tirando 11/23 dal campo con un ottimo 7/13 da tre nella vittoria in volata 108-103. Oltretutto Ball è stato protagonista delle giocate decisive nel finale di partita, segnando il jumper del sorpasso a 25 secondi dalla sirena e mettendo poi i liberi della sicurezza.

 

"Sapevo di aver deluso la mia squadra - ha detto Ball dopo la vittoria commentando il messaggio inviato a Zion - e non l'avrei fatto per due notti di seguito. Conosco il tipo di giocatore che sono e credo in me stesso. Sapevo che non avrei più tirato 3 su 18. Volevo solo far sapere a 'Z' che sarei stato lì con lui stasera. So cosa posso fare in campo e l'ultima partita non ero stato all'altezza. Volevo essere lì per i ragazzi, in particolare Zion. Va in campo praticamente ogni sera mettendo a referto 30 punti e 10 rimbalzi per noi. Avere il tipo di prestazione che ho avuto l'altra sera è inaccettabile, soprattutto in questo periodo dell'anno. Volevo rimediare". Ora New Orleans è a due partite dal decimo posto (valido per il play-in) di San Antonio a Ovest.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche