Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Utah regala dei biglietti alla famiglia Morant e ai suoi amici per gara-5

NBA

Dopo aver bandito tre propri tifosi per aver insultato i familiari di Ja Morant presenti in tribuna in gara-2, il proprietario dei Jazz Ryan Smith ha deciso di mettere a disposizione dei biglietti in prima fila per i parenti e gli amici della stella dei Grizzlies. "Un bel gesto", ha commentato Tee Morant, padre di Ja

Dopo il brutto episodio di gara-2, con alcuni tifosi dei Jazz che hanno insultato con frasi razziste i parenti di Ja Morant presenti sulle tribune della Vivint Arena, arriva un bel gesto da parte del proprietario della franchigia di Salt Lake City. Ryan Smith ha infatti deciso di mettere a disposizione della famiglia Morant e dei suoi amici dei biglietti a bordocampo per gara-5, oltre all'aggio e ad una macchina a disposizione.

 

"E' stato un bel gesto da parte dei Jazz", ha commentato il padre di Ja, Tee Morant. "E' stata una situazione sfortunata, erano solo alcuni tifosi, la maggior parte dei fan di Utah sono stati grandi, tifando nel modo giusto vicino a noi". I tre tifosi responsabili degli insulti intanto sono stati banditi a tempo indeterminato dall'Arena dei Jazz.

 

Della comitiva al seguito di Morant non farà però parte la madre Jamie. "Ha detto che non potrebbe reggere lo stress", ha spiegato il marito ricordando la brutta situazione vissuta in gara-2. Un episodio condannato fin da subito da Smith, al primo anno da proprietario di Utah che aveva twittato. "Memphis e famiglia Morant, siamo imbarazzati e dispiaciuti. I Jazz non tollerano comportamenti offesnivi. Siamo impegnati a creare un ambiente rispettoso e competitivo"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche