Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Josh Hart vuole andarsene da New Orleans. Ma non ai Detroit Pistons...

NBA
©Getty

La guardia dei Pelicans, ottimo rimbalzista (8 a sera), avrebbe espresso la sua volontà di lasciare la Lousiana per cercare "un nuovo inizio altrove". Ma un approdo in Michigan - suggerito da un fotomentaggio pubblicato online - proprio non sembra interessargli

A New Orleans soffiano venti di grande cambiamento, come quelli che hanno già portato lontano dalla panchina, dopo un solo anno, Stan Van Gundy (e si parla di Jacques Vaughn, oggi assistente a Brooklyn, come favorito a rimpiazzarlo). Cambiamenti sono attesi anche nel roster, attorno al punto fermo (almeno per ora) Zion Williamson, e uno dei nomi circolati sul mercato è quello della guardia di riserva Josh Hart, una delle migliori guardie rimbalziste di tutta la lega (8.0 palloni a sera catturati sotto i tabelloni, per un giocatore alto 1.95), anche se reduce dalla peggior percentuale da tre punti (32.6%) della sua carriera. I Pelicans hanno la chance di pareggiare qualsiasi offerta arrivi da altre squadre verso il loro n°3, ma sembra sia stato proprio il giocatore a comunicare il suo interesse "a una ripartenza, un nuovo inizio", lontano dalla Lousiana. Sono stati fatti i nomi degli Washington Wizards (Hart è nativo del Maryland, poco lontano dalla capitale USA) e dei Philadelphia 76ers (a Villanova, college cittadino, Hart ha vinto il titolo NCAA nel 2016) come possibili destinazioni, ma una voce ha legato anche Hart ai Detroit Pistons, freschi vincitori della Lottery NBA. 

leggi anche

Caos Pelicans: via da New Orleans e Zion scontento

Una destinazione, però, quella della Mo-town, evidentemente poco gradita al giocatore dei Pelicans, rapidissimo a manifestare su Twitter il suo scarso interesse a trasferirsi in Michigan

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche