Please select your default edition
Your default site has been set

Olimpiadi, Team USA, Zach LaVine termina la quarantena: raggiungerà a Tokyo i compagni

Olimpiadi
©Getty

L’All-Star dei Bulls, allontanato dal gruppo per qualche giorno e fermato dal protocollo di sicurezza per evitare il contagio da COVID-19, ha superato tutti i controlli, risultando sempre negativo e potendo così accasarsi con il resto della squadra già partita per Tokyo. Insieme a lui voleranno in Giappone anche Khris Middleton, Jrue Holiday e Devin Booker - reduci dalle finali NBA appena concluse

TOKYO2020: LE NEWS E I RISULTATI LIVE - CORONAVIRUS: LE NEWS LIVE

Zach LaVine, terzo miglior realizzatore del Team USA durante le amichevoli di avvicinamento al torneo olimpico, ha terminato il suo periodo di quarantena, risultando sempre negativo ai test e scongiurando così grazie all’isolamento il pericolo di contagio per sé e per i suoi compagni di squadra. L’All-Star dei Chicago Bulls volerà nelle prossime ore in Giappone, raggiungendo il resto di Team USA che venerdì sarà impegnato nella sfida delicata contro la Francia per aprire il torneo olimpico: ancora non è chiaro se LaVine riuscirà a essere a disposizione di Gregg Popovich già dalla prima partita, così come Khris Middleton, Jrue Holiday e Devin Booker - reduci dalle Finali NBA appena concluse e pronti (senza concedersi neanche un giorno di riposo) ad aggregarsi al resto dei compagni per godersi tre settimane da protagonisti alle Olimpiadi. Secondo indiscrezioni fatte trapelare da ESPN, i giocatori di Bucks e Suns dovrebbero prendere un volo privato tra un paio di giorni, lasciando dunque ancora il punto interrogativo riguardo un’eventuale partecipazione alla parata per le strade di Milwaukee di Middleton e Holiday. L'Olimpiade chiama e toccherà fare qualche rinuncia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche