Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Marcus Smart estende con Boston per 4 anni e 77.1 milioni di dollari

NBA
©Getty

Accordo completamente garantito per quella che a tutti gli effetti sarà la point guard titolare biancoverde, che si lega ai Celtics fino al termine della stagione 2025-26, dopo aver disputato i playoff in ognuna delle prime 7 stagioni nella lega. E su Twitter riceve i complimenti di Jayson Tatum

Un tweet, con solo trifogli al posto delle parole: Marcus Smart ha annunciato così l'accordo raggiunto con i Boston Celtics per un'estensione contrattuale (che entrerà in vigore a partire dalla stagione 2022-23) che legherà il giocatore ex Oklahoma State ai Celtics fino al 2025-26 (4 anni) per la cifra complessiva di 77.1 milioni di dollari. L'accordo firmato dal n°36 biancoverde è totalmente garantito e ne fa di fatto la point guard titolare dei Celtics di Ime Udoka, reduce da una stagione che lo ha visto ai massimi di carriera per punti (13.1) e assist (5.7) anche se da sempre le sue caratteristiche migliori sono quelle che in America chiamano "intangibles", doti difficili da misurare all'interno di un boxscore. Difesa, intensità, paura di nulla: Smart, lo si ripete da tempo, è stato - e continuerà a essere - il cuore e l'anima di Boston, una franchigia con la quale ha sempre disputato i playoff nei primi 7 anni della sua carriera NBA. 

leggi anche

Lowry: “Giù il cappello davanti a Marcus Smart”

Nell'ultimo anno del suo nuovo accordo con i Celtics, il giocatore arriverà a guadagnare 21.33 milioni di dollari e uno dei primi a congratularsi sui social con il n°36 per questo nuovo accordo è stato il suo compagno (e superstar della squadra) Jayson Tatum, reduce dall'oro olimpico di Tokyo 2020: "Felice per il mio uomo", le parole usate da Tatum, cui Smart ha prontamente risposto: "Ti voglio bene. Ora facciamo sul serio". Smart poi ha voluto anche polemicamente replicare alle voci che si erano sparse nei giorni scorsi su presunti dissapori con la franchgia, mettendo un "calibrato" like a un report che prevedeva come "Brad Stevens avrebbe fatto di tutto per scambiare Marcus Smart prima del via della stagione". Non è così, e anzi, i Boston Celtics e Brad Stevens hanno dimostrato tutta la fiducia che ripongono nel loro n°36. Che fino al 2026 dovrebbe restare in biancoverde. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche