Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, i Big 3 dei Lakers debuttano con Golden State. E Davis annuncia: "Giocherò da centro"

PAROLE

Dopo la quarta sconfitta su quattro gare di preseason, i Los Angeles Lakers schiereranno per la prima volta i nuovi Big Three formati da James, Davis e Westbrook nella sfida contro i Golden State Warriors nella notte tra mercoledì e giovedì. Ad annunciarlo è stato lo stesso Davis, che ha anticipato che con quel gruppo giocherà da centro fin dall’inizio

Quattro partite e quattro sconfitte. La preseason dei Los Angeles Lakers finora non è decisamente andata come sperato, raccogliendo solo magre figure contro Brooklyn, Golden State e per due volte Phoenix. L’ultima in ordine temporale è stata quella di questa notte, un 123-94 che rappresenta il peggior scarto subito finora — nonostante la presenza in campo dall’inizio di Anthony Davis e di Russell Westbrook, mentre LeBron James è rimasto in borghese. Una sconfitta maturata soprattutto nella seconda metà del terzo quarto, quando le riserve dei Suns hanno piazzato un parziale di 18-3 spaccando in due la partita, controllando poi l’ultimo quarto nel quale è stato dato spazio agli ultimi panchinari. Anthony Davis è stato una delle poche note positive della serata dei Lakers, guidando i suoi con 19 punti (17 nel primo tempo) in 28 minuti di gioco, piazzando anche una super schiacciata in alley-oop nel secondo quarto. L’altra nota positiva è la precisione di Carmelo Anthony, che ha chiuso con 5/7 da tre per 17 punti in 16 minuti, ma tutto il resto è da rivedere — come ammesso anche da coach Frank Vogel, che ha detto chiaramente che ci sarà molto da lavorare, considerando anche la seconda pessima prova di Russell Westbrook.

approfondimento

L'esordio da incubo di Westbrook con i Lakers

Il numero 0 ha chiuso con più palle perse (9) e più errori al tiro (9, considerando il suo 3/12 dal campo) che punti realizzati (8) o assist per i compagni (5), senza andare neanche una volta in lunetta in 26 minuti. Una prestazione negativa che fa il paio con quella del suo esordio, anche se Westbrook non si è detto preoccupato: "Non ho mai avuto una buona preseason in tutta la mia carriera perciò non mi preoccupa. Le palle perse sono colpa mia, ma sono facili da sistemare. Devo abituare i ragazzi alla mia velocità, il mio ritmo, i miei tempi di gioco quando sono in campo".

Il debutto dei "360" e il nuovo ruolo di Davis

approfondimento

Il nuovo soprannome dei Big Three dei Lakers: 360°

Anthony Davis dopo la partita ha infatti detto alla stampa che nella prossima partita nella notte tra mercoledì e giovedì ci sarà il debutto dei nuovi Big Three (o "360", come i loro numeri di maglia) formati da lui, James e Westbrook. Una prima occasione per vedere come si incastreranno in campo le tre superstar gialloviola, alle prese con un avversario tutt’altro che semplice come Steph Curry e compagni ancora imbattuti in preseason (3-0). Davis ha anche aggiunto che con quel gruppo partirà in quintetto da centro, per migliorare le spaziature del gruppo e provare una soluzione tattica che verrà utilizzata molto spesso anche per chiudere le partite. "Sarà una storia completamente diversa" ha avvisato Davis. I Lakers avranno poi un’altra gara di preseason contro Sacramento nella notte tra venerdì e sabato, gara nella quale come minimo James dovrebbe prendere parte.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche